Quantcast

Vaccini Covid, la potenza di fuoco della Asl1: arrivano anche i camper mobili

Vaccini Covid in provincia dell'Aquila, il punto sulle sedi attive e su quelle in via di attivazione. Testa: "Camper raggiungeranno anche le frazioni più piccole".

Campagna di vaccini Covid, nonostante lo stop momentaneo ad Astrazeneca si va avanti in Abruzzo. Il punto sulle sedi vaccinali in provincia dell’Aquila, Testa: “Potenza di fuoco per accelerare e raggiungere l’immunità di gregge”.

Vaccini Covid Abruzzo, poche dosi ma usate bene: dati e previsioni

L’andamento della campagna vaccini Covid 19 al punto due all’odg della Terza commissione consiliare riunitasi ieri in streaming, presieduta da Chiara Mancinelli. Presenti per la Asl il manager Roberto Testa e Enrico Giansante, Responsabile dell’Unità operativa Igiene ed Epidemiologia Sanità Pubblica.

vaccini covid

“La strategia che stiamo attuando è quella di una stretta sinergia con i Comuni per poter aumentare numericamente le sedi predisposte alle vaccinazioni”, ha esordito il Direttore generale della Asl1 Testa. “Ci sono strutture fisse, che funzionano 5/7 giorni su 7 e poi ci sono tutta una serie di strutture che stiamo a mano a mano individuando, nelle quali saranno attivati dei team mobili. Ci si chiede di mettere in campo una vera potenza di fuoco”.

Dai circa 1200 vaccini Covid al giorno che la nostra Asl sta effettuando, vorremmo arrivare alle 3000/3500 vaccinazioni al giorno, come aveva già precisato Giansante alla nostra redazione. “Ciò vuol dire mettere in piedi una potenza di fuoco che, chiaramente, dovrà armonizzarsi con l’effettiva disponibilità di vaccini”.

Vaccini Covid, Marsilio: l’Abruzzo è pronto, ma servono le dosi

Oltre alle sedi principali a L’Aquila, Avezzano e Sulmona (al Palazzetto dello Sport), “recentemente abbiamo attivato le sedi a Pescina e Tagliacozzo“. Poi ci sono una serie di team mobili che sono in procinto di partire “ovvero quelli in accordo con i Comuni di Carsoli, Civitella Roveto, Balsorano, Celano e Ovindoli, in cui prevediamo due linee vaccinali per ogni sede. La vaccinazione sta, invece, procedendo già a Castel di Sangro, a Piazzale Mannarelli abbiamo predisposto 4 linee vaccinali e anche in questa zona attiveremo ulteriori postazioni su Pescasseroli, Ateleta, Pescocostanzo e Roccaraso. Procede la vaccinazione anche a Pratola Peligna. Previsto un altro team mobile su Scafa. A L’Aquila ricordiamo che abbiamo la sede di via Ficara e presto sarà pienamente funzionante la sede di Bazzano, che garantirà ulteriori 6 linee vaccinali al Piano terra, mentre al piano superiore consentirà di potenziare ulteriormente il discorso del Contact e Tracing Center, per superare difficoltà di comunicazione che ci sono anche attualmente”, precisa Testa.

Vaccino Covid L’Aquila, dove farlo: lavori all’ex tribunale di Bazzano

Altri team mobili per i vaccini Covid sono previsti, ha spiegato ancora il manager Testa, nelle zone di: “Capitignano, Navelli, Pizzoli, Capestrano“.

“Dobbiamo attuare la cosiddetta immunità di gregge e stiamo lavorando affinché si concretizzi questo risultato. Secondo le indicazioni del nuovo Cts bisognerà anche puntare su postazioni mobili, attraverso camper che si spostino di zona in zona e che siano predisposti e idonei a svolgere il servizio di vaccinazione. Stiamo quindi lavorando anche in questa direzione: si tratterebbe di camper per postazioni mobili, sul modello di quelli già esistenti che si occupano di raccogliere donazioni di sangue. Mezzi che potrebbero essere utili per arrivare a coprire Comuni e frazioni più piccoli. Ricordiamo che questo sforzo deve andare avanti mentre continuano molte delle attività ordinarie. Quindi stiamo reclutando continuamente nuovo personale per poter coprire tutte le attività, ordinarie e straordinarie”.