Quantcast

Guardia di Finanza, il saluto ai 930 nuovi allievi marescialli

Guardia di Finanza, il rettore Edoardo Alesse dà il benvenuto ai 930 nuovi allievi marescialli del 92° Corso "Milano 45 II".

Guardia di Finanza, il rettore Edoardo Alesse dà il benvenuto ai 930 nuovi allievi marescialli del 92° Corso “Milano 45 II”.

Questa mattina, ricevuto dal Comandante della Scuola, Gen. D. Cristiano Zaccagnini, il Rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila, Prof. Edoardo Alesse, nell’auditorium dell’Istituto ed in video collegamento con tutte le aule didattiche, ha dato il benvenuto, a nome dell’Ateneo aquilano, ai 930 nuovi allievi marescialli del 92° Corso “Milano 45 II”, arruolati da pochi giorni e già immatricolati al corso di laurea in “Operatore giuridico d’impresa”. Presente anche il Gen. C.A. Carlo Ricozzi, Ispettore per gli Istituti di Istruzione della Guardia di Finanza.

L’evento, già ricco di significati, è stato ulteriormente impreziosito dalla scelta di programmarlo nella giornata in cui ricorre il 160° Anniversario della proclamazione dell’Unità d’Italia, nel quale si celebra la “Giornata dell’unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”.

guardia di finanza alesse univaq

Nel corso dell’incontro il Rettore ha affermato che “oltre alla ovvia emozione che sempre si prova nel varcare i cancelli di questa importantissima scuola per ciò che ha rappresentato nella storia recente dell’Aquila, una altrettanto forte emozione si manifesta all’incontrare, seppure in modalità telematica, le 930 matricole iscritte al Corso di Operatore giuridico d’impresa, che rappresentano il contingente più numeroso dell’Università dell’Aquila, cui saremo vicini idealmente e di fatto, affinché possano compiere il loro percorso di studi nel miglior modo possibile. In questa occasione mi sia consentito di esprimere affetto, stima e riconoscenza al comandante Zaccagnini, al Generale Ricozzi e a tutti coloro, militari ed accademici, che hanno reso possibile questa ormai durevole e proficua sinergia tra due importanti istituzioni del territorio”.