Quantcast

Casartigiani e Acli Chieti, un protocollo d’intesa per offrire più servizi al territorio

Casartigiani ed Acli - provincia di Chieti si "uniscono” per dare più assistenza e più servizi al territorio.

Casartigiani ed Acli – provincia di CHIETI si “uniscono” per dare più assistenza e più servizi al territorio. Fabrizio Bomba “Una famiglia allargata per moltiplicare le attenzioni verso gli assistiti”

È stato presentato con una conferenza stampa che si è svolta a Lanciano, presso la Sala Convegni di Casartigiani, in via Fabio Filzi, un protocollo di intesa tra Casartigiani Provincia di Chieti ed Acli provincia di Chieti. Si tratta dell’inizio di un lavoro sinergico tra le due associazioni che aumentano i servizi da erogare e li rafforzano.

L’iniziativa, che prevede la riapertura della sede Caf e Patronato delle Acli presso la sede di Casartigiani si è resa possibile grazie alla ferma volontà del Presidente, Fabrizio Bomba, del Presidente Provinciale delle Acli Mimmo D’Alessio e del Presidente delle Acli Frentane Alfonso Frattura.

Casartigiani e Acli Chieti: un’intesa in nome del territorio

“In questo momento difficile dobbiamo mettere in campo tutte le azioni utili ad offrire agli artigiani, alle piccole e medie imprese, ai cittadini, un aiuto per la ripresa. Le Acli hanno sempre rappresentato la realtà più importante nel panorama di promozione sociale, contando in Italia oltre un milione di iscritti. A Lanciano c’è stata una sede per circa 60 anni, aperta fino a qualche anno fa. Noi, con questo accordo, abbiamo riaperto le porte delle Acli lancianesi che tornano ad avere un punto di riferimento presso la nostra sede. Ciò ci consente di ampliare l’offerta dei nostri servizi.” Ha dichiarato Fabrizio Bomba “Visto che i servizi sono simili a quelli che già offriamo unendo le due piattaforme non possiamo che moltiplicare le attenzioni per gli assistiti.”

“Noi continueremo ad essere da supporto alle imprese artigiane e non solo, con corsi di formazione, assistenza nel credito attraverso il nostro Confidi, ad essere da pungolo per le istituzioni per azioni in difesa delle piccole e medie imprese, e le Acli saranno a disposizione dei pensionati, dei cittadini con il patronato ed il Caf. Puntiamo ad allargarci sul territorio in maniera importante come stiamo già facendo. Le risposte già ci sono ed è per questo che ho fortemente voluto la nascita di questa famiglia allargata Casartigiani- Acli. Non mi soffermo a parlare della pandemia, le mie parole si andrebbero a sommare alle tante che si sentono ogni giorno, ho sempre guardato al futuro con speranza e fiducia e continuo a farlo. La nostra struttura non si è mai fermata in questo anno terribile. Il mio appello alle Istituzioni, come presidente di due realtà storiche (Casartigiani e Confidimpresa Abruzzo) è quello che, soprattutto in questo momento, bisogna creare quella rete che negli anni si è persa, rafforzarla, per essere sempre più presenti nel mondo dell’impresa. Il protocollo stipulato oggi, va proprio in questo senso.” Ha aggiunto il presidente Fabrizio Bomba.

Casartigiani e Acli Chieti, i cittadini cercano risposte

“È un accordo importante e storico come storiche sono le due associazioni” ha dichiarato Mimmo D’Alessio, presidente Acli provincia di Chieti. “Insieme potremmo dare risposte ai bisogni di imprese e cittadini. Ringrazio Casartigiani che ci permette di riportare nella città frentana una presidio importante per la consulenza, l’assistenza e tutela dei diritti dei cittadini, dei lavoratori e delle famiglie.”