Quantcast

L’Aquila, pericolo valanghe: le raccomandazioni dei sindaci

Pericolo valanghe: le raccomandazioni dei sindaci dell'Aquilano.

Pericolo valanghe: le raccomandazioni dei sindaci aquilani.

In previsione dell’arrivo di ulteriori nevicate nella giornata di domenica, accompagnate da una corrente di aria fredda, si raccomanda a chi si muove in escursioni in terreno d’avventuraper alpinismo, scialpinismo o con le ciaspole, di informarsi sulle condizioni metereologiche e nivologiche tramite il sitoMeteoMont, il servizio nazionale di monitoraggio e previsione del pericolo valanghe svolto dall’Arma dei carabinieri forestali per prevenire la perdita di vite umane e i danni dovuti alle slavine,dove è richiamato, tra l’altro, anche il pericolo valanghivo sulterritorio dell’Appenino centrale.

Si raccomanda, altresì, di avere abbigliamento adeguato e munirsi di ARTVA, pala e sonda, che sono obbligatori per legge.

Questi i consigli forniti dai sindaci Pierluigi Biondi del Comune dell’Aquila, Valter Chiappini di Lucoli, Mauro Di Ciccio di Rocca di Mezzo, Gennarino Di Stefano di Rocca di Cambio e Angelo Simone Angelosante di Ovindoli, dopo il confronto con esperti di montagna come la guida alpina Agostino Cittadini, nel momento in cui il pericolo valanghesul versante ovest del Gran Sasso e sul massiccio del Velino Sirente, indicato da MeteoMont, è di 2 moderato tendente a 3 marcato.

Si raccomanda, in particolare, di fare attenzione a muoversi su territori con una pendenza compresa tra 27 e 45 gradi, dove maggiormente si verificano attività valanghive spontanee.