Quantcast

ll Covid 19 visto dai bambini: un microbo cattivo invisibile

"Un mostro 'indisibile' che prendi se non porti la mascherina e ti fa dimenticare come ti chiami..." Il Covid 19 visto dagli occhi dei bambini nel video di Repubblica.

Il Covid 19 è un mostro: lo sanno anche i bambini, dal momento che il virus ha impattato sulle loro vite, tanto quanto in quelle degli adulti.

Che cos’è il Covid 19 per i più piccoli? Ad ascoltarli, nel video pubblicato da Repubblica, viene anche da sorridere. Certo, le parole di questi bambini fanno riflettere.

Hanno tutti tra i 3 i 5 anni, e forse più degli adulti, hanno capito che si deve indossare sempre la mascherina e prestare attenzione, in un concentrato di sensazioni ed emozioni che, da un anno a oggi, accomuna tutta l’umanità, senza differenze e confini.

Per una bimba, “Il Coronavirus è un ‘vermo’ che fa ammalare i nonni, per quello che devono tenere la ‘maccherina’ sempre”.

Per un piccolo Batman, molto coraggioso, “È un microbo cattivo che non si vede, ha fatto un’armatura, ma è ‘indisibile’. Io gli ho sparato nel sederonone e l’ho sconfitto”.

Per un’altra, “Si infila dentro alla bocca e agli occhi e ai capelli”. I

l Covid è anche una specie di morbo tipo la demenza senile, “Un virus pericoloso che entra nel cervello, non sai più il tuo nome e senza mascherina lo prendi”.

Poi c’è un altro piccolino, un medico provetto che ha dato anche cura e diagnosi: “Mettete la mascherina sennò poi lo prendete e dovete stare a letto tanto tempo”, “Quanto?”, gli chiede la mamma, “Almeno 40 minuti”, (magari).

Un messaggio di speranza, condito con un pizzico di ingenuità e dolcezza, che fa tanto bene al cuore e all’anima in un momento “particolare” vissuto con apprensione e angoscia da tutta l’Italia e il mondo.

Ecco il video pubblicato da Repubblica, di Valeria Teodonio, con il montaggio di Silvio Falciatori

La foto allegata all’articolo è presa dal web