Quantcast

Alto Aterno, crescono i positivi a Pizzoli e scuola d’infanzia ancora chiusa a Barete

Emergenza Covid 19 in Alto Aterno, salgono a 95 i positivi di Pizzoli. A Barete prolungata la chiusura della scuola d'infazia.

Emergenza Covid 19 in Alto Aterno, salgono a 95 i positivi di Pizzoli. A Barete prolungata la chiusura della scuola d’infazia.

Con 9 nuovi positivi registrati nella giornata di ieri e 4 nella mattinata di oggi, sale a 95 il numero di contagiati da Covid 19 nel solo Comune di Pizzoli, una situazione che ha portato ulteriori restrizioni da zona rossa per il comune dell’Alto Aterno, dove il sindaco Giovannino Anastasio ha anche provveduto a mandare controlli domiciliari ai nuclei famigliari positivi e ai contatti stretti in isolamento, dopo alcune segnalazioni che riportavano la presenza fuori dalle mura di casa di soggetti positivi.

Intanto a Barete la scuola d’infanzia dove era stato riscontrato il primo contagio da variante inglese rimane chiusa. “Si comunica – fanno sapere dal Comune – che la chiusura della scuola dell’Infanzia, definita con Ordinanza Sindacale n.4/2021, verrà prorogata fino a venerdì 12 marzo. A breve verrà emessa nuova provvedimento. Pertanto, alla luce delle nuove disposizioni, a meno di ulteriori aggiornamenti, le attività didattiche ed il relativo servizio scuolabus riprenderanno regolarmente lunedì 15 marzo”. La decisione è stata presa per portare a compimento la quarantena del personale che sarebbe finita a metà settimana. A quel punto si è deciso di ripartire direttamente il 15. La situazione contagi a Barete, comunque, al momento non presenta particolari criticità; contagi sotto controllo e positivi sono in un nucleo famigliare.

A Capitignano, invece, l’ultimo bollettino parla di 23 casi positivi accertati.

Intanto alla mezzanotte di ieri, a L’Aquila erano 20 i nuovi contagiati; 209 il totale casi attualmente positivi nel capoluogo.