Quantcast

Abruzzo, estetiste e parrucchieri aperti in zona rossa: rispettare indicazioni della Regione

"Abbiamo dato indicazione ai nostri associati di aprire normalmente le loro attività di barbiere, parrucchieri ed estetista alla clientela, rispettando alla lettera l’indicazione contenuta nell’ordinanza regionale". La nota CNA

Tutti i parrucchieri dovranno rispettare scrupolosamente le norme previste nelle zone in cui la Regione ha adottato ulteriori misure restrittive, per evitare il contagio. La nota CNA.

«Abbiamo dato indicazione ai nostri associati di aprire normalmente le loro attività di barbiere, parrucchiere ed estetista alla clientela, rispettando alla lettera l’indicazione contenuta nell’ordinanza numero 13 emanata ieri sera dal presidente della Regione Marsilio». Lo afferma la presidente regionale di Cna Benessere e Sanità Abruzzo, Angela Rita Barone, che invita contemporaneamente «le amministrazioni comunali interessate a consentirne l’applicazione, superando una situazione di confusione sul territorio regionale che ci viene segnalata in queste ore da diversi professionisti, e che si traduce in divieti all’apertura che non comprendiamo».

A detta della Barone, «l’ordinanza della Regione, che prende atto del migliorato quadro epidemiologico, riconosce anche di fatto la bontà delle misure di salvaguardia della salute pubblica adottate dalla categoria con i protocolli utilizzati sin qui. Misure che hanno reso le attività di servizio alla persona tra le più sicure in assoluto e che i nostri associati continueranno ad utilizzare pienamente».