Quantcast

Coni Abruzzo, Antonello Passacantando si candida per la presidenza

Coni Abruzzo, Antonello Passacantando si candida per la presidenza contro l'uscente Enzo Imbastaro.

Antonello Passacantando si candida alla presidenza del Coni Abruzzo.

Antonello Passacantando, aquilano e docente, è il presidente dell’Associazione nazionale dei coordinatori di educazione fisica e sportiva nonché consigliere nazionale dell’Osservatorio sul bullismo e disagio giovanile.

Sfiderà, il prossimo 13 marzo, il presidente del Coni uscente Enzo Imbastaro, professore di educazione fisica in pensione.

È la prima volta, dopo 30 anni che ci sono due nomi per la presidenza regionale abruzzese del Coni.

La scorsa settimana sono stati eletti i delegati che hanno diritto al voto il 13 marzo e che devono rappresentare gli enti di promozione sportiva (5 persone), delle discipline associate (3), delle associazioni benemerite (1), degli allenatori (1) e degli atleti (2).

Oltre a loro, hanno diritto i 44 presidenti e i delegati federali regionali, per eleggere il nuovo presidente abruzzese e la giunta che sarà composta da 3 rappresentanti delle federazioni, uno delle discipline associate, uno degli enti di promozione, uno degli atleti e uno dei tecnici.

Da questo primo suffragio Passacantando ha raccolto più consensi di Imbastaro: l’Abruzzo è tra le pochissime regioni dove lo sfidante raccoglie più rappresentanti.

Una candidatura, quella di Passacantando che ha lo scopo, come riporta Il Messaggero, “di rinnovare con impegno e proposte tutto lo sport abruzzese”.

La lista Con lo sport d’Abruzzo nel cuore, vede presidente Passacantando, con Luciano Ginestra, presidente Comitato regionale tennis, Massimo Pompei, presidente abruzzese Comitato atletica leggera, e Francesco Bizzarri, presidente regionale Cus (per le federazioni sportive nazionali); Adamo Scurti, presidente Acli (enti di promozione sportiva); Maria Antonietta Palmerio, delegata regionale gioco Bridge; Antonio Tartaglia, oro olimpico di bob a due Nagano 1998 e preparatore atletico gruppo sportivo Carabinieri (tecnici) e Debora Sbei, 15 titoli mondiali di pattinaggio artistico, 6 medaglie d’oro agli europei e 19 volte campionessa italiana.