Quantcast

L’Aquila, addio a Pier Giorgio Micarelli

L'AQUILA - I compagni di scuola ricordano Pier Giorgio Micarelli.

L’AQUILA – I compagni di scuola ricordano Pier Giorgio Micarelli.

“Alcuni giorni fa è scomparso a 68 anni Pier Giorgio Micarelli.  Chi lo conosceva – scrivono i compagni di scuola – ricorderà i suoi anni al Liceo Classico Cotugno nella sezione “C”, quelli del 68 e seguenti, quelli dei moti aquilani di cui ricorre il 50° anniversario, gli anni, insomma, in cui ci fu effettivamente una svolta ed i giovani di allora avevano confronti anche molto duri sulle scelte politiche, lasciate da parte quando si trattò di dover difendere il ruolo dell’Aquila capoluogo. Piergiorgio Micarelli, al pari dei suoi compagni di Liceo, alcuni purtroppo già scomparsi, come Andrea Brancadoro (morto sul Gran Sasso nel 1973, stessa sorte ebbe anni dopo il fratello di Piergiorgio Stefano), Francesco Sanvitale, Alessandro Orsini, Vincenzo De Amicis, visse quegli anni e quei giorni con passione e partecipazione, divenendone  protagonista al pari di tanti altri aquilani. I suoi compagni di classe ne ricordano la figura con la nostalgia degli anni vissuti assieme, delle passioni comuni e delle differenze inevitabili che ne cementarono l’amicizia, coltivata poi a stento man mano che gli anni ad ognuno assegnavano sfide diverse. La sua scomparsa riporta nuovamente indietro tutto, fa ritrovare vivi gli stessi suoi compagni scomparsi, riuniti a coloro che li hanno pianti”.