Quantcast

Fabrizio Curcio nominato capo Dipartimento della Protezione civile

Draghi nomina Fabrizio Curcio capo Dipartimento della Protezione civile.

Draghi nomina Fabrizio Curcio capo Dipartimento della Protezione civile.

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato Fabrizio Curcio Capo Dipartimento della Protezione civile. Ad Angelo Borrelli i ringraziamenti per l’impegno profuso e il lavoro svolto in questi anni. Si legge in una nota di Palazzo Chigi.

Fabrizio Curcio, 55 anni, ingegnere, è stata capo del Dipartimento della Protezione dal 2015 al 2017, nel Governo Gentiloni; lasciò per ragioni di salute. Funzionario dei vigili del fuoco, nel 1997 intervenne sull terremoto dell’Umbria e delle Marche. È arrivato alla Protezione civile nel 2007, chiamato da Guido Bertolaso.

“L’USRA, l’USRC e le squadre che costituiscono i due Uffici Speciali per la Ricostruzione, a seguito del Sisma Abruzzo del 2009, – scrivono a proposito Salvo Provenzano e Raffaello Fico – si uniscono in un grande abbraccio virtuale all’Ing. Fabrizio Curcio, chiamato di nuovo a dirigere il Dipartimento della Protezione Civile. I Titolari degli Uffici Speciali ringraziano Curcio per il grande lavoro svolto a capo della Struttura di Missione e del Dipartimento Casa Italia, la cui collaborazione continua e trasparente con gli uffici ha portato ad evidenti risultati nei processi di ricostruzione post-sisma abruzzese. La Regione Abruzzo perde non solo un autorevole riferimento ma soprattutto una persona, un tecnico, un professionista profondo conoscitore delle nostre problematiche legate al disastroso sisma ed alle mille difficoltà incontrate per la ricostruzione e la rinascita. Il ritorno dell’ing. Curcio alla Protezione Civile sarà di sicuro giovamento all’intero Sistema Paese Italia, che in questo delicatissimo momento ha bisogno di pilastri forti e credibili, per superare una crisi mai vista prima. All’ing. Fabrizio Curcio va rivolto il più affettuoso e riconoscente “in bocca al lupo” per il nuovo e prestigioso incarico, con l’orgoglio e la grande soddisfazione di aver lavorato fianco a fianco alla ricostruzione. Un caloroso saluto, infine, va al dott. Angelo Borrelli, amico dell’Aquila e dell’Abruzzo, che ha saputo guidare la Protezione Civile in mesi davvero complicati augurandogli ogni fortuna per i nuovi prestigiosi incarichi che andrà a ricoprire”.