Quantcast

L’Aquila, un Museo interattivo della Perdonanza: così si rilancia il turismo

Un Museo interattivo della Perdonanza, un Info Point a Fonte Cerreto e rivoluzione nella cartellonistica. Il Comune lancia la ripartenza turistica e annuncia: "L'Aquila sarà alla Biennale delle città del Mondo di Favara".

Un Museo interattivo della Perdonanza a L’Aquila, un Info Point anche a Fonte Cerrato e il sito Quilaquila.it più ricco, con una sezione incentrata sui sapori della città. Sono queste le principali novità annunciate nella conferenza stampa di questa mattina sulla promozione turistica.

La Giunta ha approvato, qualche giorno fa, una delibera (58-Promoz.TuristicaCittà) che stabilisce nuovi obiettivi per promuovere il settore turistico della città. Iniziative illustrate questa mattina dal primo cittadino Pierluigi Biondi e dall’assessore Fabrizia Aquilio.

Spicca, tra le iniziative intraprese dal Comune dell’Aquila, il Museo Interattivo della Perdonanza, che arriva dopo il riconoscimento Unesco alla manifestazione storico-religiosa aquilana. Si punta a realizzare il Museo già entro la fine del 2021, hanno sottolineato il sindaco e l’assessore nel corso della conferenza.

Non è stato, tuttavia, ancora scelto il luogo che ospiterà il museo Interattivo, che sarà collocato con ogni probabilità in centro storico.

“Il nostro lavoro è concentrato sulla promozione dell’immagine della città ed è proiettato sia verso l’obiettivo di migliorare la qualità e l’offerta che la città sa offrire, sia lungo la direzione essenziale di far conoscere L’Aquila e il suo territorio. A questo proposito – ha continuato Biondi – La città avrà a disposizione alcuni spazi gratuiti alla Biennale delle Città del Mondo di Favara. La speranza è che L’Aquila saprà ritagliarsi un suo ruolo di primo piano”, ha annunciato il primo cittadino alla stampa.

Tra i punti centrali del programma che si vuole realizzare, c’è l’installazione della segnaletica sulle emergenze turistiche. Saranno “50 i segnali che verranno collocati nelle frazioni e nei luoghi principali dal punto di vista turistico. Segnaletica importante, in quanto offrirà ai turisti le indicazioni essenziali sui percorsi disponibili“, ha spiegato l’assessore Aquilio.

Segnaletica che comprenderà anche l’installazione di totem multimediali dotati di QrCode, il codice che rimanda a specifici siti di contenuti per informazioni e servizi utili ai turisti.