Quantcast

Scuole, cadono calcinacci dall’ex Itas: messa in sicurezza, poi abbattimento e ricostruzione

Sarà aggiudicata a marzo la progettazione dei lavori per abbattimento e ricostruzione dell'Ex Itas, che ospiterà il nuovo Istituto per Geometri. Sos caduta calcinacci: interviene la provincia. Lavori in corso al Cotugno.

In attesa di diventare la sede del nuovo Istituto per Geometri, dall’ex Itas a L’Aquila, lungo viale Duca degli Abruzzi, piovono calcinacci. Provincia al lavoro per risolvere il problema.

Sono due, principalmente, i problemi che caratterizzano l’ex Istituito Tecnico Femminile, ce lo spiega il vice presidente della provincia dell’Aquila Vincenzo Calvisi. “Oltre alla caduta di calcinacci, ci sono ingressi non consentiti all’interno dell’edificio pericolante, da parte di persone che utilizzano la struttura come riparo e non solo. La Provincia ora è intervenuta rafforzando le chiusure degli ingressi all’edificio e ha predisposto la messa in sicurezza della facciata che dà sulla strada“. Quella dalla quale nei giorni scorsi, sono caduti diversi calcinacci.

Sono stati stanziati circa 13mila euro per eseguire l’intervento. “In pochi giorni di lavoro la parete sarà messa in sicurezza”.

Nel caso specifico dell’ex Itas c’è un appalto per 7,4 milioni di euro in corso, per “abbattimento e ricostruzione”. L’aggiudicazione dei lavori è prevista nei primi di marzo. La struttura, ricostruita, dovrà ospitare la nuova sede dell’Istituto per Geometri.  

Per l’ex Istituto Tecnico Femminile – che ha abbandonato questa denominazione nel 2015 – il progetto della provincia contribuirà a “decongestionare il polo scolastico di Colle Sapone, che ospita già il Liceo Scientifico Bafile e l’Itis d’Aosta”.

Aspettando il via dei lavori, allora, l’Ex Itas viene comunque attenzionato per risolvere il problema della caduta calcinacci. Poi, ad aggiudicazione compiuta, partiranno gli interventi di abbattimento e ricostruzione per una nuova scuola superiore in centro storico.

Scuole L’Aquila, il Liceo Cotugno

Continuano, intanto, i lavori al Liceo Cotugno. Si tratta di lavori di adeguamento e miglioramento sismico per un importo totale di oltre 5 milioni di euro. “Proveremo a terminare i lavori del primo lotto entro quest’anno. Almeno buona parte della scuola, sempre il primo lotto appunto, dovrebbe essere riconsegnata entro settembre 2021, per l’inizio del prossimo anno scolastico”, ha concluso Calvisi.