L'appello

Covid 19 L’Aquila, vietato far finta di niente: lacrime e sangue non sono serviti

L'ennesimo appello di Marinangeli. "Combattiamo contro due nemici: oltre al Covid, l'ignoranza. Il weekend da tutti insieme appassionatamente non è la soluzione: il nostro ospedale è pieno".

Il Covid è il nemico da abbattere, anche se ci sembra lontano. Distante fisicamente o distante dai nostri affetti. La minaccia c’è e non va sottovalutata, neanche per un istante. Il nuovo appello del dottor Franco Marinangeli:

“Abbiamo due nemici da abbattere, il COVID e l’ignoranza. Il fatto di non avere parenti stretti in gravi condizioni ci porta inevitabilmente a rimuovere il problema COVID e fare ciò che si è visto nel weekend in montagna, tutti insieme appassionatamente“.

Un riferimento a quanto anche la redazione del Capoluogo ha evidenziato ieri. La presenza massiccia di turisti a Campo Felice lo scorso weekend, molti dei quali arrivati da Roma con qualche scusa, per aggirare le misure anti Covid. Immagini che non potevano piacere a chi, da ormai un anno, è in trincea a combattere il Covid.

“Un anno di ‘lacrime e sangue’ sembra non essere servito a nulla – continua il Direttore di Terapia Intensiva del San Salvatore, Franco Marinangeli – Stiamo vivendo un momento di relativa calma nel nostro piccolo mondo circondato dalle montagne, ma dietro l’angolo l’inferno continua e il nostro ospedale continua a avere posti letto al completo“. Un nuovo monito: è fondamentale continuare a comportarsi responsabilmente, perché la pressione sugli ospedale è forte, anche su quello dell’Aquila, nonostante i contagi in provincia si siano abbassati.

“Il fatto che gran parte dei pazienti provenga da altre ASL dovrebbe portarci ad apprezzare la nostra situazione e a comportarci in maniera adeguata per evitare di ripiombare nella tragedia. Da adesso le zone rosse saranno definite in maniera chirurgica. Saranno i numeri dei singoli comuni a decidere e con le varianti all’orizzonte i contagi saranno molto più veloci. Poi, non ci lamentiamo se si sarà costretti a chiudere tutto, sarà inevitabile se non facciamo la nostra parte”.

“Ci stiamo massacrando per vaccinare, ma non ne abbiamo per tutti e subito: quindi il vaccino è certamente una speranza, l’unica speranza, ma non una soluzione immediata, facciamocene una ragione. – conclude Marinangeli – Vi invito a riflettere e a trasmettere ai giovani questi concetti elementari e a evitare la rimozione del problema. Il problema esiste e dovremo imparare a conviverci ancora per un pezzo, questa è la realtà”.

leggi anche
covid
Emergenza coronavirus
Covid 19, cluster in due reparti dell’ospedale di Teramo
covid virus
Emergenza coronavirus
Covid 19, la variante più preoccupante è la sudafricana
covid virus
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 351 nuovi casi positivi
abruzzo arancione rosso
Emergenza coronavirus
Covid 19, niente più visite a parenti e amici in zona rossa
covid vaccino
La campagna di vaccinazioni
Vaccini Covid, le cooperative: pronte a vaccinare 3 milioni di persone
ministri governo draghi
Emergenza coronavirus
Covid 19, divieto di spostamento tra regioni: proroga di 30 giorni
covid vaccino
L'inchiesta
Vaccino Covid, insegnanti rispediti a casa: indagano i Nas
carabinieri sci
Cronaca
Campo Felice, i furbetti della neve: sciatori da fuori regione nonostante i divieti Covid
covid virus
Aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 502 nuovi casi positivi
scuola
Aggiornamenti
Covid Pizzoli, chiusa scuola primaria di Cavallari
covid vaccino
Asl1
Vaccini Covid19, 16mila dosi inoculate: vaccinati 1000 docenti
covid test
Aggiornamento
Covid 19 in Abruzzo, 387 nuovi casi positivi
infermieri
Sanita'
20 febbraio, giornata degli operatori sanitari: un minuto per ricordare le vittime del Covid
vaccini avezzano
Utili
Vaccino anti Covid Avezzano, si inizia domani con personale scolastico e forze armate
pierluigi biondi consiglio covid
Emergenza coronavirus
Covid 19, quello che non ha funzionato nella seconda ondata a L’Aquila
screening palestra scientifico 22 23 gennaio
Emergenza coronavirus
Covid 19 L’Aquila, screening sul popolazione scolastica esteso a tutti gli alunni
covid virus
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 494 nuovi casi positivi
covid test
Gli aggiornamenti
Covid 19 in Abruzzo, 322 nuovi casi positivi
roccacasale
Situazione covid
Roccacasale zona rossa: 10 i positivi, contagi circoscritti a sei nuclei familiari
covid test
L'approfondimento
Covid 19 Abruzzo, l’epidemia inizia a rallentare: scende Pescara, sale Teramo
franco marinangeli
Salute
Covid19, verso le riaperture: “Non basta la speranza, siamo tutti responsabili”