Quantcast

Velino, si torna in quota per il quarto escursionista disperso

Velino, dalle 7 sono riprese le attività per tornare in quota e rintracciare il corpo del quarto escursionista disperso. Tutti gli aggiornamenti.

Potrebbe essere quella di oggi la giornata decisiva per chiudere le ricerche sul Velino, partite quasi un mese fa. Dopo il ritrovamento dei tre corpi nella mattinata di ieri, si tenterà di rintracciare il quarto.

Sono stati identificati fra ieri e stamattina i corpi dei due uomini trovati ieri: si tratta di Tonino Durante, 60 anni, e Gian Mauro Frabotta, 33 anni. Manca ancora Gianmarco Degni, di 26 anni, fidanzato di Valeria Mella, la prima ad essere stata ritrovata ieri mattina.

Decisivo il fiuto di due cani dell’unità cinofila dei Carabinieri di Bologna, addestrati al rinvenimento di salme, arrivati nella giornata di giovedì a Forme di Massa D’Albe. Il primo corpo ritrovato è stato quello della 25enne Valeria Mella, giovane avezzanese. Poco dopo, a breve distanza l’uno dall’altro, sono stati ritrovati altri due corpi, identificati solo qualche ora dopo.

Velino, due cani hanno rintracciato i tre corpi sotto il Colle del Bicchero

I corpi sono stati ritrovati a una distanza di circa 20/25 metri l’uno dall’altro. L’area in cui sono stati rintracciati è quella di Valle Majelama, sotto il Colle del Bicchero, a quota 1.800 metri. Si tratta dell’area in cui, per quasi un mese, si sono concentrate le ricerche, interrotte per tutto questo tempo solo dalle giornate di maltempo.

Fin dal primo mattino di oggi, si è tornati in quota per continuare a cercare il quarto escursionista che risulta ancora disperso. Nella giornata di ieri, venerdì 19 febbraio, le ricerche sono state sospese intorno alle 13:30, a causa dell’innalzamento delle temperature che rendeva elevato il rischio valanghe sull’area.

Appena i cani hanno fiutato il punto, i soccorritori in quota hanno scavato e hanno ritrovato i tre corpi. Subito è stato avvisato l’elicottero del 118 di L’Aquila, con a bordo il medico, a cui è toccato l’arduo compito della ricognizione cadaverica. I corpi, quindi, sono stati trasportati all’Obitorio dell’ospedale di Avezzano, in elicottero.

Velino, le dirette dal campo operativo di Forme di Massa D’Albe sul ritrovamento dei tre corpi

Dal campo base di Forme di Massa D’Albe dove quasi un mese fa  è stato disposto il coordinamento delle ricerche dei quattro avezzanesi dispersi sul Velino, abbiamo seguito in diretta gli aggiornamenti sui ritrovamenti dei corpi.

Velino, chi sono i 4 escursionisti dispersi

Tonino Durante è un noto commerciante di Avezzano, di 60 anni. Titolare di un negozio che vende coltelli nelle vicinanze del Municipio di Avezzano. È esperto di montagna, oltre che grande appassionato delle escursioni ad alta quota.

Gian Mauro Frabotta, 33enne figlio di Mauro Frabotta, titolare dello storico Alimentari Frabotta in zona Cavour ad Avezzano. Grande appassionato di escursioni, poco più di un anno fa era stato anche in Nepal, per compiere la missione Imja Tse, 6189 metri d’altitudine.

Nel gruppo dei 4 dispersi anche due giovanissimi fidanzati, con una grande passione comune: la montagna. Valeria Mella, 25enne avezzanese, tra le maestranze del Teatro dei Marsi come Hostess per l’associazione Harmonia Novissima. Laureata in Fisioterapia all’Università degli Studi dell’Aquila. Figlia di un Maresciallo dei Carabinieri.

Al suo fianco Gianmarco Degni, 26enne di Avezzano. Molto conosciuto in città per l’attività di famiglia, su viale Marconi, un negozio di attrezzatura sportiva. Anche Gianmarco grande amante della montagna.