Quantcast

Vaccini anti Covid 19, le prime dosi agli over 80 residenti a Montereale

Vaccini anti Covid, le prime dosi agli over 80 residenti a Montereale. La prima vaccinata è Italia Luzi, classe 1926.

Vaccini anti Covid 19, inoculate le prime dosi agli over 80 residenti a Montereale.

Oggi, i primi anziani over 80 ad essere stati convocati presso il nosocomio aquilano per ricevere la prima dose di vaccino anti Covid, nella speranza di potersi assicurare l’immunità dal virus, sono stati i residenti di Montereale, nati tra il 1924 e il 1930.

vaccini over 80 Montereale

E’ stata Italia Luzi, nata nel 1928, di Montereale, la prima a ricevere il vaccino Pfizer.

A oggi, sono circa Sono 12.700 (tra prime e richiami) le dosi di vaccino anti Covid 19 somministrate dalla Asl 1 Avezzano – Sulmona – L’Aquila.

Numeri, che sommati al resto della regione, vedono l’Abruzzo a rilento sulla somministrazione dei vaccini, tanto da essere la penultima regione nella classifica nazionale, (all’ultimo posto c’è la Calabria).

In Abruzzo, a più di un mese dall’avvio della campagna per i vaccini anti Covid, a ricevere la dose e la speranza per l’immunità sono solo 3 abruzzesi su 100.

Vaccini anti Covid, in Abruzzo si procede a rilento

Le 45.736 dosi di vaccini, eseguite su una popolazione di circa 1,3 milioni, fanno capire che si è ancora lontani da un livello di difesa accettabile contro il virus.

La strada per l’immunità è quindi ancora lunga, serve sicuramente una spinta maggiore, soprattutto in questo momento difficile e con una nuova impennata di contagi in regione, soprattutto nella zona di Chieti e Pescara.

Vaccini over 80, il video della Asl 1 delle prime dosi inoculate a Montereale: