Quantcast

L’Aquila, file al freddo al Centro prelievi: disagi per le categorie fragili

L'AQUILA - Ospedale San Salvatore, lunghe file e disagi al Centro prelievi: utenti costretti ad aspettare la "chiamata" al freddo.

L’AQUILA – Ospedale San Salvatore, lunghe file e disagi al Centro prelievi: utenti costretti ad aspettare la “chiamata” al freddo.

A #dilloalcapoluogo la segnalazione sui disagi al Centro prelievi dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Come testimonia la foto, molti utenti si sono ritrovati in fila, all’aperto dalle prime ore della mattina, in attesa della “chiamata”. A causa delle norme anti Covid, infatti, non è possibile attendere il proprio turno all’interno e si attende fuori che l’operatrice preposta si affacci dall’ingresso per chiamare a gran voce il numero di prenotazione da servire.

Ma se per molti utenti si tratta di “sopportare” tra quanche mugugno le temperature in discesa degli ultimi giorni, per le categorie più fragili i disagi si fanno più complessi da gestire: “C’erano anche persone con problemi di disabilità che, oltre a stare al freddo, non avevano nemmeno un posto dove sedersi”.

Insomma, una situazione di disagio generalizzato, probabilmente superabile con qualche accortezza organizzativa in più.