Quantcast

Velino, il maltempo ferma le ricerche

Ricerche momentaneamente ferme sul Velino, a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Gli aggiornamenti

Ricerche momentaneamente ferme sul Velino, a causa delle cattive condizioni meteorologiche. Nessuna squadra in quota: impossibile elitrasportare i soccorritori, né si è optato per far salire squadre a terra, troppo rischioso considerando anche l’orografia del territorio delle ricerche.

Come previsto, purtroppo, oggi non potranno proseguire le ricerche dei 4 escursionisti di Avezzano dispersi ormai da due settimane. Da quel 24 gennaio scorso, quando Tonino Durante, Valeria Mella, Gianmarco Degni e Gian Mauro Frabotta avevano deciso di andare a fare un’escursione in montagna, sul Velino, senza mai tornare a casa.

Due settimane di ricerche da allora, partite quella stessa domenica, dalle 19, quando uno dei genitori dei dispersi ha lanciato l’allarme. Operazioni interrotte, fino ad ora, solo da qualche momento di cattivo tempo. Tantissimi i soccorritori che si sono alternati nell’ampia macchina dei soccorsi messa in campo per ritrovare i 4 avezzanesi, tutti appassionati di montagna. Ricerche che hanno visto, oltre all’impiego di numerose professionalità arrivate da ogni parte d’Italia (basti pensare alle Unità Cinofile da Moena, al personale del Centro Addestramento Alpini sempre di Moena, o agli esperti di valanghe giunti da Belluno), l’utilizzo di diverse tecnologie di ultima generazione per questo tipo di operazioni. Dal Georadar, al sistema di telerilevamento aereo con sensori iperspettrali ottici. Fino a un Radar 3D impiegato nella giornata di ieri, di cui si attendono ancora i risultati definiti.

Nessuna novità di rilievo, purtroppo, da tutti i tentativi effettuati.

Al momento le ricerche restano sospese causa maltempo.

Sull’arrivo di un nuovo battipista (questa volta dal Nord Italia) ancora si attende di capire come riuscire a organizzare il trasporto. Nella giornata di ieri è stata inoltrata una prima relazione, si è in attesa di ricevere una risposta.