Quantcast

Velino, ricerche su ulteriori percorsi: ancora nessuna traccia degli escursionisti

Circa 40 uomini in quota e tre squadre a terra: ricerche nell'area della valanga, nella parte più bassa di Valle Majelama, in zona Valle Genzana e sulle creste. Domani di nuovo in azione il sonar Recco

Circa 40 persone elitrasportate nella zona della valanga tra Valle Majelama e la Sella del Bicchero, tre squadre a piedi a perlustrare la parte più bassa di Valle Majelama, Valle Genzana e le creste montane lungo il versante battuto.

Ancora nessuna traccia degli escursionisti dispersi, nonostante le ricerche continuino incessantemente, approfittando, oggi, anche della bella giornata. 40 gli uomini saliti a bordo dell’elicottero dei Vigili del Fuoco, per continuare a sondare il perimetro della valanga. Le tre squadre a piedi, invece, si sono divise per cercare su più fronti e controllare anche zone contigue ai sentieri principali, ipotizzando che i 4 escursionisti possano aver sbagliato strada, a causa delle cattive condizioni meteo di domenica 24 gennaio.

Le ricerche di oggi si sono concentrate nell’area di Valle Majelama interessata dalla valanga. I soccorritori hanno raggiunto la zona, a quota 1.800 metri, grazie agli elicotteri decollati dal campo sportivo di Massa D’Albe. Tre squadre invece si sono recate anche a Valle Genzana e in tutta l’area circostante, per perlustrare i canali, già passati al setaccio nei giorni scorsi, ma lo scioglimento della neve impone nuove ricerche.

Domani tornerà in azione il Sonar con la potente tecnologia RECCO. Per questa ragione la zona delle ricerche non dovrà ospitare molti uomini in quota, così che il sistema non subisca e rilevi interferenze nei luoghi che attraverserà a bordo dell’elicottero dei Carabinieri, il mezzo più idoneo per l’utilizzo della tecnologia.

“Nella giornata di domani si utilizzerà il Recco e – spiega Daniele Perilli, presidente del Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo – l’area delle ricerche sarà bonificata. Cioè non ci saranno uomini in quota, per evitare possibili interferenze”.

Si inizierà alle ore 8 del mattino. Il Sonar perlustrerà Valle Majelama e altre zone vicine.

Velino, l’incontro in Commissariato

Questa mattina in Commissariato ad Avezzano l’incontro con i sindaci di Massa D’Albe, Magliano de’ Marsi e Ovindoli, per interdire al traffico gli accessi alle aree di montagna sulle quali domani sarà attivo il sonar Recco; affinché la strumentazione tecnologica non subisca oscillazioni o contaminazioni dovuti alla presenza di persone.