Velino, dispersi quattro escursionisti: ricerche in corso

Disperse quattro persone di Avezzano in zona Valle Majelana, sul massiccio del Velino. Sono usciti questa mattina per una escursione ma non sono rientrati

Risultano disperse quattro persone di Avezzano in zona Valle Majelana, sul massiccio del Velino.

Sono partite attorno alle 20 con gli sci delle squadre del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione di Avezzano, L’Aquila e Sulmona ed è stata allertata anche la Guardia di Finanza, per localizzare e mettere in salvo le quattro persone, tre uomini e una donna, che non rispondono ai cellulari.

Si tratta di Tonino Durante, 60 anni, esperto di montagna. Gli altri sono tutti ragazzi fra i 25 e i 30 anni: Gianmarco Degni Valeria Mella e Gian Mauro Frabotta.

 

Aggiornamento delle 00:15

 

Gli undici soccorritori impegnati nelle ricerche stanno tornando indietro, non avendo trovato alcuna traccia dei dispersi lungo il percorso fatto. Troppo complicate le condizioni per continuare con le ricerche da terra. Ricerche che andranno comunque avanti: sta arrivando sul posto un mezzo aereo speciale dell’Aeronautica Militare, per effettuare controlli notturni. La speranza è che i quattro – un uomo di 60 anni e tre giovani – abbiano trovato riparo al Rifugio sito in Valle Genzana.

Velino, cos’è successo

I quattro erano usciti stamattina per una passeggiata in montagna, non avevano gli sci al seguito, ma non sono rientrati a casa e il papà di uno di loro ha allertato il Soccorso Alpino.

I quattro sono degli amanti della montagna e stamattina erano partiti dal Rifugio Casale da Monte, dove avevano lasciato le macchine, che si trovano tuttora lì.

Non si sa dove i quattro fossero diretti, quello che è certo è che non sono rientrati in serata e che non rispondono ai cellulari, oggetto di geolocalizzazione da parte del Soccorso Alpino e Speleologico per orientare le ricerche.

(foto di repertorio)