Quantcast

Vaccini anti Covid over 80, dalla Valle Subequana un supporto per la popolazione

Vaccini Covid 19, dalla Valle Subequana un supporto per gli over 80 e i disabili per le prenotazioni e il trasporto che permetterà ai cittadini che ne abbiano necessità di potersi recare ad effettuare il vaccino.

Vaccini anti Covid, con l’apertura delle prenotazioni per over 80 e persone con disabilità, la Comunità Montana sirentina che afferisce ai 7 comuni della Valle Subequana, si mette a disposizione sia per la prenotazione, sia per portarli con il pulmino.

Da lunedì 18 gennaio la piattaforma telematica della Regione Abruzzo per la prenotazione al vaccino anti-Covid-19 sarà riaperta e darà il via alla seconda fase della campagna vaccinale.

vaccini valle subequana

Questa volta potranno registrarsi al sistema gli ultraottantenni, le persone con disabilità o fragilità e tutti coloro appartenenti alle categorie della prima fase che non hanno ancora fatto la prenotazione (operatori sanitari, sociosanitari, personale ed ospiti dei presidi residenziali per anziani.

“In questa battaglia che ormai da quasi un anno tutti stanno combattendo, la Comunità Montana Sirentina sta dando il suo contributo alla campagna di vaccinazione anti-Covid 19 con due iniziative a favore della popolazione“, fa sapere il sindaco di Molina Aterno e commissario liquidatore della Comunità Montana, Luigi Fasciani.

Da lunedi infatti, offrirà supporto ai cittadini che abbiano difficoltà ad effettuare la registrazione in maniera autonoma mettendo a disposizione personale e strutture, e, grazie al Gruppo Intercomunale di Protezione Civile, attiverà un servizio di trasporto gratuito, che permetterà ai cittadini, che ne abbiano necessità, di potersi recare ad effettuare il vaccino.

“Servizi importanti che hanno subito trovato accoglimento entusiasta da parte di tutti gli altri Sindaci della Valle Subequana e che permettono sia di rimuovere quegli ostacoli che alcune categorie di persone, soprattutto per ragioni legate all’età, avrebbero potuto incontrare con la piattaforma online, sia di garantire a tutti la possibilità di raggiungere il presidio ospedaliero per la somministrazione del vaccino.  Il vaccino oggi rappresenta la speranza di tornare presto alla normalità”, continua il sindaco.

Sostenere la campagna di vaccinazione e aiutare i nostri cittadini facendo sì che tutti abbiano gli stessi diritti e le stesse possibilità è un dovere di noi amministratori. Solo facendo squadra possiamo vincere il Covid-19″, conclude.