L’Aquila, Ztl e aree pedonali diventano permanenti

Diventano permanenti le aree pedonali e le zone a traffico limitato. Nuove zone a rilevanza urbanistica. Il provvedimento della Giunta.

Diventano permanenti le aree pedonali e le zone a traffico limitato. Nuova zona a rilevanza urbanistica in via Carlo Chiarizia e piazza Santa Giusta.

Diventano permanenti le zone a traffico limitato (ztl) e le aree pedonali urbane (apu) del centro storico dell’Aquila, istituite la scorsa estate in via temporanea e sperimentale. Lo ha stabilito oggi la Giunta comunale, che ha approvato una delibera con la quale vengono disciplinati in via provvisoria anche i permessi auto per ztl e apu, per le categorie che ne hanno diritto.

“Sia il programma di mandato che il redigendo Piano per la mobilità sostenibile vanno nella direzione di procedere gradualmente a una pedonalizzazione del centro storico, per restituire allo stesso le adeguate condizioni di vivibilità, anche con il progredire della ricostruzione post sisma, e per la dovuta tutela dell’ambiente – hanno spiegato il sindaco Pierluigi Biondi e l’assessore alla Mobilità, Carla Mannetti, che proposto l’atto approvato dall’esecutivo –. In questi mesi in cui sono state attive le ztl e le apu i risultati sono stati soddisfacenti, anche alla luce del monitoraggio che è stato condotto”.

“Naturalmente – hanno aggiunto sindaco e assessore – dovrà essere adeguato anche il disciplinare per il rilascio dei citypass e per questa ragione la giunta ha stabilito di prorogare quelli esistenti fino al 31 marzo; la stessa validità viene applicata anche ai permessi che saranno rilasciati da gennaio. Durante questo periodo, la polizia municipale provvederà a redigere un nuovo disciplinare per la richiesta e il rilascio dei permessi auto”.

Con la stessa delibera, l’esecutivo comunale ha provveduto a istituire una nuova zona a rilevanza urbanistica (zru), ossia quella particolare area prevista dal codice della strada nella quale il transito è libero e al cui interno i posti sono in parte a disposizione di tutti gli automobilisti e in parte riservati ai residenti. In particolare, vengono incluse nelle zru già esistenti anche piazza Santa Giusta (per la sua particolare valenza storica, essendo il cuore di uno dei quarti fondatori dell’Aquila) e via Carlo Chiarizia (che costeggia per un lungo tratto l’antica cinta muraria della città).

Infine, con il provvedimento in questione la giunta ha deciso di estendere la possibilità di rilascio del Citypass già riconosciuta ai residenti di Via Paganica, Via Accursio, Via Bominaco e Via Navelli, anche ai residenti di via Mazzini, via Collepietro, Chiassetto del Campanaro e via delle Aquile.