Quantcast

Covid 19, parte lo screening a tappeto già nel weekend

Parte lo screening a Scoppito, Barisciano e in altri paesi dell'area aquilana. Test antigenici su base volontaria; tutte le informazioni.

Covid 19, parte nel weekend la campagna di screening con i test antigenici gratuiti e volontari in alcuni comuni dell’Aquilano.

Questi tutti i Comuni in cui verranno effettuati, già da domani, venerdì 27 novembre, i primi test antigenici rapidi, su base volontaria. Castel di Sangro, Cerchio, Gioia dei Marsi, Luco dei Marsi, Magliano dei Marsi, Montereale, Ortucchio, Pescocostanzo, Rocca Pia, San Benedetto dei Marsi, San Vincenzo Valle Roveto, Scoppito, Tione degli Abruzzi, Trasacco.

Le indicazioni utili

Screening a Goriano Sicoli, dove e quando.

Nella giornata di domenica 29 novembre, dalle ore 9:30 a Goriano Sicoli, partiranno i test rapidi. Basterà presentarsi nella struttura Community Center “M. Frattaroli”, con documento di identità e tessera sanitaria. I test sono gratuiti e non c’è bisogno di prenotazione.

Screening a Barisciano, dove e quando

Sabato 28 e domenica 29 novembre dalle 8.30 alle 16.30 sarà possibile sottoporsi al tampone antigienico. Potranno partecipare tutti i cittadini dai 6 anni in su che non sono sottoposti a quarantena e che non sono sotto tracciamento Asl.

Screening a Scoppito, dove e quando

Test a tappeto nel comune di Scoppito nei giorni di venerdì 27 (dalle 14 alle 18), sabato 28 (dalle 10 alle 18) e domenica 29 novembre (dalle 10 alle 18).

I cittadini che vorranno sottoporsi al test dovranno recarsi presso il drive-in che verrà realizzato presso il Centro Polifunzionale Pegaso muniti di documento di riconoscimento e presso l’area antistante il campo sportivo di Scoppito.

I residenti nelle frazioni di Scoppito, Santa Maria, Casale, Forcellette, Vallinsù e Cave dovranno recarsi allo stadio comunale antistante i Musp.

I residenti nelle frazioni di Collettara, Civitatomassa, Ponte San Giovanni, Madonna della Strada, Vigliano e Sella di Corno dovranno recarsi presso il Centro polifunzionale Pegaso.

Verrà effettuato uno screening gratuito rivolto a tutta la popolazione residente mediante test rapidi antigenici. L’esame è su base volontaria ma è fortemente raccomandato per ridurre il numero di contagi nella provincia dell’Aquila.

“Diamo il nostro aiuto con la partecipazione al test gratuito per proteggere noi e i nostri cari dal Covid-19”, spiega il sindaco di Scoppito, Marco Giusti.

Screening a Montereale, dove e quando

Anche il Comune di Montereale ha organizzato la campagna di test a tappeto per questo fine settimana. Tutti i cittadini di età superiore a 6 anni e non sottoposti a tracciamento, dovranno compilare un modulo e presentarsi in questi orari:

Distretto sanitario di base frazione Piedicolle – via Molinella, da venerdì 27 a domenica 29 novembre dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17

Cesaproba – piazzale Maria Fluttuante, da venerdì 27 a domenica 29, dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17

Ville di Fano – presso la sede della Pro Loco, sabato 28 novembre dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 17.

“Ringrazio tutte le associazioni del territorio, il personale medico e infermieristico per il grande lavoro messo in campo per combattere questa emergenza“, ha detto il sindaco di Montereale, Massimiliano Giorgi.

Screening a San Benedetto dei Marsi, dove e quando

Tamponi gratuiti anche nel comune di San Benedetto dei Marsi. I test potranno essere effettuati sempre sabato 28 e domenica 29 novembre.

Lo rende noto il sindaco Quirino D’Orazio.

Verranno consegnati dalla Protezione Civile Regionale al comune di San Benedetto dei Marsi i test antigenici offerti dalla Regione Abruzzo per effettuare la tracciatura del COVID-19 tra la popolazione.

“Già da domani – spiega il sindaco – ci adopereremo per allestire 4 postazioni, dove i cittadini, in base all’iniziale del proprio cognome, potranno effettuare, evitando assembramenti, i test antigenici. Per le modalità di svolgimento delle operazioni, seguiranno, nelle prossime ore, ulteriori e piú dettagliate istruzioni”.

“Ringraziando di vero cuore tutti coloro che hanno dato la loro preziosa disponibilità e certi di effettuare un’operazione utile al contrasto della diffusione del coronavirus e confidando nella più vasta adesione, vi salutiamo con il massimo affetto”.