Covid 19 L’Aquila, Biondi: “Restituite le bombole d’ossigeno vuote”

Mancano le bombole di ossigeno: è emergenza. L'appello del sindaco Biondi per restituire i vuoti.

Coronavirus: “Restituite le bombole d’ossigeno vuote alle farmacie, ora più che mai è necessario”.

“Chi ha in casa bombole di ossigeno vuote le restituisca subito in una qualsiasi farmacia; potranno essere rigenerate e riutilizzate per salvare vite”.

Questo l’appello lanciato dal sindaco Pierluigi Biondi.

“La nostra Afm ha incrementato gli ordini delle bombole, in ragione della difficile situazione che stiamo vivendo per l’epidemia da coronavirus in corso, ma è evidente che la richiesta sul mercato è altissima e i fornitori non sempre sono nelle condizioni di soddisfare tutte le richieste”.

“Per questa ragione, possiamo contribuire noi in prima persona a sostenere le indispensabili attività a vantaggio di
coloro che hanno necessità di tali strumenti per effetto del contagio da virus. Restituire le bombole vuote in farmacia per il loro riuso è gesto responsabile e di tangibile aiuto: chi ne è in possesso, lo faccia subito”.