Fare centro, dalla Regione Abruzzo 1,5 milioni di euro

Bando Fare Centro, dalla Regione Abruzzo 1,5 milioni di euro per favorire l'apertura di nuove attività.

La Regione Abruzzo recupera 1,5 milioni di euro per Fare centro; altri 35 operatori economici potranno beneficiare del sostegno previsto dal bando.

Lo comunica l’assessore regionale Guido Liris.

Il bando Fare centro è stato voluto per sostenere il rientro delle attività economiche nel centro storico del capoluogo e degli altri comuni del cratere colpiti dagli eventi sismici e favorire quindi il reinsediamento o l’apertura di nuove attività nel cuore della città dell’Aquila.

“Sono stati recuperati quasi 1,5 milioni di euro a seguito di rinunce, revoche e conclusione delle istruttorie che saranno distribuiti ai soggetti aventi diritto, facendo scorrere la graduatoria”, spiega Liris.

La linea d’intervento interessata è la B, ovvero quella dedicata alle micro, piccole e medie imprese e ai liberi professionisti che, dopo la data del 6 aprile 2009, hanno avviato o intendono avviare una nuova attività in una delle aree ammissibili.

“Prosegue – dice l’assessore Guido Liris – il sostegno alle attività imprenditoriali per la rivitalizzazione del centro storico della città di L’Aquila e dei Comuni del Cratere danneggiati a seguito del sisma dell’aprile 2009”.

“Con un lavoro certosino, per il quale ringrazio la struttura regionale, siamo riusciti a recuperare una somma importante che potrà fungere da ulteriore stimolo per chi ha deciso di scommettere ancora con coraggio sulla rinascita del centro storico della città. Si tratta di un aspetto fondamentale sul piano economico, ma soprattutto sociale. Non ci sarà mai ricostruzione completa finché il cuore dell’Aquila non ricomincerà a pulsare“.