Avezzano, filmati dell’ospedale a Le Iene: “Adesso rischiamo il posto”

Dopo il servizio sull'ospedale di Avezzano andato in onda su Italia1 è caccia all'autore del video. Le Iene: "Se dovesse succedere qualcosa a chi ha denunciato noi torneremo".

AVEZZANO – Dopo la messa in onda delle immagini dall’interno dell’ospedale durante la trasmissione televisiva Le Iene, avviata un’indagine per capire chi ha girato il video.

“Sembra che la direzione voglia sapere chi ha fatto quel video, se lo scoprono rischio il posto di lavoro”. Nuovo capitolo per la travagliata vicenda dell’ospedale di Avezzano, finito alla ribalta nazionale dopo la pubblicazione di video girati al suo interno durante la trasmissione televisiva Le Iene. Adesso c’è chi teme per il proprio posto di lavoro.

All’inizio è infatti arrivato qualche risultato: “Sono arrivati i dispensatori di amuchina”, racconta un testimone sempre a Le Iene. “La mattina abbiamo ricevuto 30 tute, i guanti, le cuffie… tutta roba che mancava”, aggiunge un altro.

Ma non arrivano solo buone notizie: “Una dirigente ci ha chiamato e ha interrogato me e altri colleghi, vogliono capire chi ha fatto quel video. Ci hanno detto che il compito di capire chi ha mandato quel video sarà affidato alla procura e alla polizia postale e che ci possono mettere i telefoni sotto controllo”. La preoccupazione principale, però, è per il posto di lavoro.

Per questo motivo, Le Iene hanno mandato un’inviata per cercare un confronto con la direzione.

“Al personale dell’ospedale – assicurano da Le Iene – comunque vogliamo fare una promessa: se dovesse succedere qualcosa a chi ha denunciato cosa sembra non funzionare in questo ospedale, noi torneremo”.

CLICCA QUI per il nuovo servizio.