Covid19 Aielli, arriva il drive in di tamponi antigenici

La lotta al Covid ad Aielli non si ferma, anzi raddoppia, con il drive in di tamponi antigenici.

La lotta al Covid ad Aielli non si ferma, anzi raddoppia, con il drive in di tamponi  antigenici.

Si parte domani, martedì 3 novembre. Da una settimana vanno avanti i tamponi rapidi sulla popolazione di Aielli e, da domani, si parte con questa nuova modalità nella lotta al virus attraverso uno screening autofinanziato dalla popolazione. “Previo appuntamento telefonico, partiremo con questo nuovo servizio. Chi vorrà essere sottoposto a tampone potrà arrivare nell’apposito stand allestito in zona Piazza Aielli Stazione. Si potrà essere sottoposti al tampone rapido senza scendere dalla propria auto. Il test sarà effettuato, come sempre, dal nostro medico di base che sta collaborando con noi al servizio”.

In caso di riscontro di positività all’antigenico, come da prassi, il paziente viene preso in carico dalla Asl1, che prescrive il tampone molecolare. “Al momento tutti i tamponi molecolari effettuati su quei cittadini risultati positivi ai test antigienici hanno confermato la positività. Quindi l’attendibilità di questi test è alta”.

Aielli, ad oggi, conta 13 casi positivi al Covid19, stando ai dati ufficiali della Asl1. Inoltre altri 12 cittadini sono risultati positivi al primo tampone rapido; questi, in attesa dei risultati del molecolare, potrebbero far aumentare consistentemente il totale dei casi positivi attivi sul territorio comunale di Aielli.

“Il virus circola e la nostra intenzione è quella di fare da filtro, aiutare l’Azienda Sanitaria che è in grande difficoltà. In questo modo riusciamo a drenare il flusso di tutte quelle persone che, da tempo, hanno contattato la Asl o comunque la contatterebbero chiedendo di essere sottoposte a tampone. L’unica soluzione, a mio parere, per provare ad evitare il caos, era quella di attuare uno screening di tamponi rapidi, in modo tale che soltanto i positivi sarebbero andati a sottoporsi al tampone molecolare”.

Intanto Aielli risponde all’emergenza Covid19 con un drive in di tamponi rapidi, in partenza già da domani: grazie alla generosità di quanti hanno donato importanti risorse in denaro per combattere il virus senza aspettare. Donati già più di 7mila euro.