Quantcast

Crisi Covid19, fondi a scuole di danza private: “Finalmente riconosciuti dal Mibact, ce l’abbiamo fatta”

Una quota di 10 milioni del Fondo emergenza cinema e spettacolo va alle scuole di danza private: lo ha stabilito per decreto il ministro dei beni culturali Dario Franceschini. Il commento di Loredana Errico, direttore teatro99: "Finalmente esistiamo!"

Una quota di 10 milioni del Fondo emergenza cinema e spettacolo va alle scuole di danza private: lo ha stabilito per decreto il ministro dei beni culturali Dario Franceschini.

Contributi a fondo perduto per sostenere le scuole di danza private, non configurate come associazioni sportive dilettantistiche o società sportive dilettantistiche e non facenti capo al CONI

Le scuole di danza private sono state riconosciute dal MIBACT. “Ce l’abbiamo fatta, finalmente esistiamo!” Il commento di Loredana Errico, direttore artistico di Teatro99 e vice presidente di AIDAF – AGIS

“Questo risultato, atteso da molto tempo, di fatto, riconosce finalmente l’identità artistica delle scuole di danza private. Finalmente Esistiamo! Ormai è legge. Le scuole di danza private – le uniche che, finora, in questo periodo Covid erano rimaste completamente escluse da tutto – sono riconosciute dal Mibact.”

“Dopo anni di battaglie e 8 mesi di interlocuzioni, il Mibact, con questo decreto, riconosce l’identità artistica
delle scuole di danza. E’ un momento storico davvero unico!” sottolinea Errico.
“Questo riconoscimento premia la perseveranza e la coerenza di AIDAF – AGIS, che si è sempre battuta
affinché fosse il Mibact il nostro Ministero di riferimento. Voglio ringraziare fortemente il Ministro Dario Franceschini, il Segretario Generale Salvo Nastasi, Il Direttore Generale Onofrio Cutaia, il Capo Gabinetto Casini, per aver accolto le nostre istanze. I parlamentari e rappresentanti istituzionali che hanno sposato la nostra causa.
Il Presidente AGIS, Carlo Fontana e il Presidente FEDERVIVO, Filippo Fonsatti per averci sempre sostenuti in
questa battaglia con il loro prezioso supporto.
Infine tutta la grande famiglia AGIS, il Direttore Generale Domenico Barbuto e la mia amica e presidente
AIDAF Amalia Salzano e gli uffici tutti. Ultimo ringraziamento, non per importanza, agli associati AIDAF per la fiducia incondizionata riposta in noi.”