L’Aquila, restyling di piazza Duomo: il piano arredi affidato a un gruppo di architetti

La progettazione dei nuovi arredi di piazza Duomo affidata a un raggruppamento di architetti. Procede l'iter per il restyling.

L’AQUILA – Prosegue l’iter per il restyling di piazza Duomo, la progettazione della prima parte dei lavori affidata a un gruppo di architetti.

Sempre più vicini i lavori di restyling di piazza Duomo a L’Aquila, dopo l’affidamento della progettazione della prima parte degli interventi al raggruppamento di professionisti denominato “Piazza Duomo 2020”, formato dagli architetti Giuseppe Cimmino, Silvia Ricci e Domenico Marini. Per quanto riguarda questa prima parte di arredi, sono stati stanziati 38mila euro, mentre il costo complessivo sarà di 120mila euro.

Come spiega l’architetto Cimmino a Il Centro, “il progetto tiene conto della storia e dell’evoluzione, nel tempo, di piazza Duomo; si rifà alle zone di passeggio della vecchia piazza, con una lingua di manto stradale che costeggerà i negozi e fungerà da filtro tra la piazza, le vie commerciali. L’ovale non sarà toccato, per riservarlo al mercato e agli eventi”.

Il progetto generale era stato presentato in un incontro all’Auditorium del Parco dal sindaco Pierluigi Biondi e dal vicesindaco Raffaele Daniele. La ripavimentazione della Piazza sarà realizzata con pietra bianca. Una nuova pavimentazione moderna nell’aspetto, resistente e antiscivolo. La piazza avrà agli estremi i simboli dei quattro Quarti aquilani.