Concorso Gran Sasso Acqua, verso il rinvio della prova preselettiva

Selezione di personale alla Gran Sasso Acqua, consiglio d'amministrazione urgente per valutare il rinvio della prova preselettiva.

L’AQUILA – Il Consiglio di amministrazione della Gran Sasso Acqua di riunirà per valutare l’opportunità di rinviare la prova preselettiva per l’assunzione di 15 unità lavorative.

Il presidente della Gran Sasso Acqua spa, avv. Alessandro Piccinini, ha convocato per lunedì prossimo un Consiglio di amministrazione urgente, per valutare l’opportunità di rimandare la prova preselettiva, per l’assunzione di 15 unità lavorative a tempo indeterminato, prevista per i prossimi giorni.

“Stanno arrivando numerose richieste di rinvio – spiega Piccinini – con certificazioni mediche per Covid-19 che impediscono la partecipazione alla prova. È importante garantire pari opportunità a tutti in un momento molto delicato per il nostro territorio in cui la curva dei contagi continua ad aumentare. Considerato che dovranno partecipare 1.600 candidati – aggiunge ancora il presidente – che dovranno effettuare la prova suddivisi nell’arco di tre giorni, pur osservando le prescrizioni normative di prevenzione e sicurezza anti contagio, non si può escludere il verificarsi di assembramenti”.

“Per tali ragioni, rimetterò la questione al Consiglio di amministrazione di lunedì prossimo, per valutare l’eventualità di soprassedere prudenzialmente sull’espletamento della prova preselettiva assumendo le determinazioni a riguardo”.