Covid19 nuovo Dpcm, la bozza: bar e ristoranti chiudono alle 18, stop alle palestre

Bar, ristoranti e negozi chiusi alle 18. Chiusura per tutta la giornata di domenica e nei giorni festivi. Tutte le misure proposte nella bozza del nuovo Dpcm.

Bar, ristoranti e negozi chiusi alle 18. Chiusura per tutta la giornata di domenica e nei giorni festivi.

Queste alcune delle principali misure previste dalla bozza del nuovo Dpcm. Niente feste, né al chiuso né all’aperto, neanche dopo le celebrazioni religiose. Raccomandazioni affinché non vengano ricevute persone non conviventi. Scatta la chiusura per cinema, teatri, sale da concerto, sale bingo, sale gioghi, sale scommesse, palestre e piscine.

Tutte le principali ipotesi tra le proposte del nuovo Dpcm, che arriverà a breve. Informazioni trapelate a margine della riunione del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, con i capi delegazione. Ora si dovrà pronunciare il Comitato Tecnico Scientifico, convocato d’urgenza per valutare tutte le misure allo studio.

C’è, tuttavia, una parte del Governo che spinge per posticipare la chiusura delle attività di ristorazione e commerciali alle 20.

Non dovrebbe scattare alcun divieto di spostamento tra le regioni, ma il condizionale ancora è d’obbligo.

Tra le misure, inoltre, confermato lo stop a palestre, piscine e sale giochi. Mentre l’attività motoria in genere svolta nei centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sarà probabilmente consentita nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento.