Calcio Abruzzo, il Covid19 ferma la terza categoria

Calcio dilettantistico, i chiarimenti della Figc dopo l'ultimo DPCM: tutte le categorie che si fermano fino al 13 novembre.

Covid19 e calcio dilettantistico, ci sono ancora incertezza e confusione su quali attività e categorie possono andare avanti con l’attività sportiva e quali dovranno fermarsi, dopo l’ultimo Docm. Si ferma la terza categoria. Niente calcio anche per Serie D a cinque, sia maschile che femminile.

La Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), tenuto conto delle disposizioni contenute nel DPCM del 18 ottobre 2020 in ordine allo svolgimento delle attività e competizioni sportive dilettantistiche, comprese quelle relative all’attività giovanile, e considerate le risposte ai quesiti pervenuti al Dipartimento per lo Sport pubblicate sul proprio sito, comunica che sono sospese sino al 13 novembre 2020 le seguenti competizioni organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti e dal Settore Giovanile e Scolastico a livello provinciale:

– Terza Categoria;
– Juniores Under 19 Provinciali;
– Serie D di calcio a cinque maschile e femminile;
– Allievi Provinciali maschili e femminili (Under 17 e Under l 6);
– Giovanissimi Provinciali maschili e femminili (Under 15 e Under 14);
– Esordienti (Under 13 e Under 12);
– Pulcini (Under 11 e Under 10);
– Primi calci (Under 9 e Under 8);
– Piccoli amici (Under 7 e Under 6).

In relazione alla suddette competizioni è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore.

Sono fatte salve eventuali disposizioni ulteriormente limitative dell’attività sportiva emanate dai competenti organismi delle Regioni e delle Province autonome di Trento e Bolzano.