Covid 19 L’Aquila, sei pazienti in terapia intensiva e contagi anche tra i sanitari

L'AQUILA - Emergenza Covid 19, sei pazienti in terapia intensiva e tornano i contagi tra i sanitari. Il professor Marinangeli: "Siamo tornati indietro di sei mesi".

L’AQUILA – Emergenza Covid 19, sei pazienti in terapia intensiva e tornano i contagi tra i sanitari. Il professor Marinangeli: “Siamo tornati indietro di sei mesi”.

È dedicato ai “negazionisti”, a “coloro che credono che tutto si risolverà serenamente e senza lasciare traccia”, il post del professor Franco Marinangeli, primario di Rianimazione dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Un post per richiamare al senso di responsabilità, considerata la curva dei contagi da Covid 19 tornati ai livelli preoccupanti in pochi giorni. Solo una settimana fa, lo stesso professor Marinangeli spiegava a IlCapoluogo.it che, dopo la riapertura del G8 Covid Hospital, erano solo 2, e nessun aquilano, i ricoverati in terapia intensiva. In una sola settimana, i ricoverati in terapia intensiva sono diventati 6 e i contagi continuano ad aumentare, toccando nuovamente anche i sanitari.

A fare il punto è lo stesso professor Marinangeli: “Siamo tornati indietro di 6 mesi. Adesso la strada è in salita ed è tutto da rifare. Sei pazienti in terapia intensiva e di nuovo un pesante stress test per il nostro ospedale, che, non lo dimentichiamo, ha il dovere di curare tutti, anche i non Covid”.

Quindi lo sfogo: “Ma vogliamo iniziare a capire che questo virus è ormai diffusissimo e che dobbiamo ‘diffidare’ di tutti? Così difficile prendere coscienza di una cosa così banale e assumere un atteggiamento più responsabile? Ci sono positivi anche tra i sanitari… spero tutti capiscano cosa significa in termini di organizzazione del servizio sanitario, una seria difficoltà. Adesso se non altro si è capito che il Covid buono non esiste… se vogliamo farci un bel regalo di Natale, iniziamo da adesso a controllarci a vicenda. Non devono farlo le forze dell ordine, è innanzitutto, adesso, un problema di civiltà“.