Covid 19, pazienti in attesa di negativizzarsi al progetto CASE di Roio

Coronavirus L'Aquila, reparto saturo al San Salvatore: i pazienti clinicamente guariti ma ancora positivi saranno ospitati al progetto CASE di Roio per liberare preziosi posti letto.

L’AQUILA – Gli appartamenti del progetto CASE di Roio alla Asl per ospitare i pazienti clinicamente guariti, ma ancora positivi al Coronavirus.

I 24 appartamenti del progetto CASE di Roio verranno utilizzati per ospitare i pazienti del San Salvatore clinicamente guariti, ma ancora positivi al Coronavirus. I locali sono stati sanificati e a breve arriveranno i primi pazienti, così da liberare ormai preziosi posti letto.

Proprio ieri il dottor Alessandro Grimaldi, direttore del Reparto di Malattie Infettive del San Salvatore, aveva sottolineato a IlCapoluogo.it: “Il reparto è saturo. Domenica ci siamo ritrovati ad avere tante richieste di ricoveri, da tutta la regione, senza avere più un posto a disposizione. La situazione è peggiorata gradualmente”.

Da oggi, quindi, l’ospedale si potrà almeno “alleggerire” dei pazienti clinicamente guariti ma non negativizzati.