Via Paganica, slalom fra le voragini: la vita difficile di chi è tornato in centro

Via Paganica, i residenti costretti a fare uno slalom per rientrare a casa: strade chiuse e voragini a destra e a sinistra dei palazzi appena ricostruiti.

L’Aquila, le voragini in centro su via Paganica tra i palazzi recentemente ricostruiti stanno esasperando i residenti.

La segnalazione alla redazione tramite la rubrica Dillo al Capoluogo.

Nella foto allegata all’articolo la voragine aperta per un cantiere a destra e a sinistra di due palazzi ricostruiti che si trova su via Caserma Angelini, vicino via Paganica.

“Queste case – segnala il lettore – poggiano nel vuoto. Il terrapieno fa in modo che queste non sprofondino. Ma in ogni caso dove mai si è visto che prima si rifà una casa e poi si sistema la strada? Oltre a eventuali danni strutturali si rischia di sciupare il lavoro di anni”.

“Non solo, se dovesse piovere abbondantemente come nei giorni scorsi o con una piccola scossa di terremoto , le vibrazioni delle gru e dei cantieri attorno, le fondamenta potrebbero cedere.  Si possono lasciare le case appese in questo modo?”

Non solo le voragini, ci sono anche altri problemi che legano i residenti del centro, non solo di via Paganica ma anche delle zone limitrofe, a un filo comune come quello dell’allaccio o della voltura delle utenze.

Secondo quanto riferito alla redazione infatti, in tanti aspettano da febbraio l’allaccio del gas cucina. “Dopo numerose telefonate e un nulla di fatto l’unica risposta che abbiamo avuto è stata quella di avere pazienza e che è tutto sotto controllo”.

Un altro problema, quello delle strade chiuse: “Via Paganica è, a giorni alterni, off limits per i residenti, costretti a circumnavigare il centro per rientrare a casa. Si parla di resilienza e di pazienza: noi che abbiamo creduto nel centro storico dell’Aquila, nelle potenzialità della città e soprattutto non siamo fuggiti all’indomani del sisma, ogni giorno  di più ci sentiamo trattati come cittadini di serie B”.

Dillo al Capoluogo è la rubrica attraverso la quale potete fare gli auguri ai vostri cari. Ma potete anche raccontarci tutto quello che non va o il vostro punto di vista. Scriveteci a ilcapoluogo@gmail.com oppure su WhatsApp (392 6758413) o ancora tramite la pagina Facebook.