Pizzoli, carabiniere positivo al Coronavirus

Carabiniere di Pizzoli positivo al Coronavirus. Tutti i casi accertati in paese.

PIZZOLI – Sono in tutto tre le persone positive al Coronavirus, tra cui un carabiniere. Altri 5 contagi nella squadra di calcio, ma non sono residenti in paese.

La situazione dei contagi a Pizzoli fa registrare in totale tre casi positivi al Coronavirus: tra questi, una persona che era stata a Roma e adesso è ricoverata presso l’ospedale dell’Aquila. È l’unica persona di Pizzoli che ha bisogno di cure ospedaliere, probabilmente a causa anche di altre problematiche pregresse.

Un altro contagio si registra tra i giocatori della squadra di calcio. Della stessa squadra, altri 5 ragazzi sono risultati positivi, ma non sono di Pizzoli. Il resto della squadra è quindi in quarantena, comunque il primo giro di tamponi ha dato esito negativo.

Infine, il terzo caso positivo si riferisce a un carabiniere in servizio alla stazione di Arischia. In tutto sono 2 i militari contagiati, ma uno solo residente a Pizzoli.

Per tutti e tre i casi sono scattati monitoraggi e tracciamenti e al momento la situazione appare stabilizzata: “La Asl mi tiene costantemente informato – spiega a IlCapoluogo.it il sindaco Gianni Anastasio – e al momento non c’è alcun allarme particolare. L’importante è mantenere comportamenti corretti, con l’utilizzo delle mascherine e il distanziamento sociale”.