Ballottaggio Avezzano, via allo spoglio: confermato calo affluenza

Chiuse le urne per il ballottaggio delle amministrative. Ad Avezzano e Chieti affluenza in calo. Iniziato lo spoglio.

AVEZZANO – Urne chiuse, attesa per l’elezione del nuovo sindaco. Intanto si registra il calo dell’affluenza rispetto al primo turno. In calo anche l’affluenza a Chieti.

La tendenza è stata confermata fino alla fine, con il calo degli elettori che si sono recati alle urne per il ballottaggio delle elezioni amministrative di Avezzano. Se al primo turno l’affluenza totale si è attestata sul 74,30%, infatti, per il ballottaggio l’affluenza si è fermata poco sopra il 52,59%.

D’altra parte la tendenza era già chiara a partire dai primi dati. Alle 12 di ieri, infatti, si era recato ai seggi il 9,88% degli aventi diritto, contro il 15,75% del primo turno; alle 19 il dato era salito al 31,44% rispetto al 42,71 del primo turno; alle 23 di ieri, i votanti erano il 40,18% contro il 56,46% del primo turno. Alle 15 di oggi, infine, il numero complessivo dei votanti ha raggiunto circa il 52,59%, contro il 74,30% del primo turno.

Al primo turno, il candidato sindaco Gianni Di Pangrazio aveva ottenuto in totale 8033 preferenze, con una percentuale del 32,56%. Il candidato Tiziano Genovesi ha fatto registrare 5470 voti, per una percentuale di preferenze pari al 22,14%.

È quindi iniziato lo spoglio per il turno di ballottaggio che decreterà l’elezione del nuovo sindaco di Avezzano.

Stessa sorte per l’affluenza a Chieti, dove al primo turno Fabrizio Di Stefano aveva raggiunto il 38,8% di preferenze, Pietro Diego Ferrara il 21,5%. A Chieti l’affluenza complessiva si è fermata al 51,64% contro il 67,87% del primo turno.