Tagliacozzo, positivo al Covid il vice sindaco Chiara Nanni

Tagliacozzo, un nuovo caso di positività. Si tratta del vice sindaco Chiara Nanni. L'annuncio del primo cittadino

Nuovo caso Covid a Tagliacozzo, si tratta del vice sindaco del Comune Chiara Nanni.

Più di una settimana fa era stata registrata la positività al Coronavirus della sorella del vice sindaco, Claudia Nanni, che, il giorno 24 settembre, per evitare voci inesatte e timori ingiustificati, aveva precisato come il caso positivo al Covid19 non fosse lei, come erroneamente da molti pensato. Il caso registrato, comunque, non era relativo al comune marsicano, in quanto la donna risiede abitualmente a Roma.

Ora, invece, è lo stesso primo cittadino ad annunciare la positiva certificata del vice sindaco di Tagliacozzo. Questo l’avviso alla cittadinanza di Vincenzo Giovagnorio:

“Con il suo esplicito permesso, comunico che la Dottoressa Chiara Nanni, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura della Città di Tagliacozzo, dopo l’esame medico del tampone è risultata positiva al Covid-19. La notizia è stata annunciata al sottoscritto dalla Asl con rapporto trasmesso alle ore 13.41″.

Chiara Nanni era già in quarantena preventiva e prosegue l’isolamento iniziato lo scorso 20 settembre. Al momento non presenta sintomi rilevanti. Le Autorità sanitarie avevano a suo tempo tracciato i contatti e hanno già predisposto all’interessata il secondo esame del tampone, per il prossimo martedì 6 ottobre, per verificare l’eventuale esito negativo e la conclusione della quarantena”.

“Ho parlato telefonicamente oggi stesso con Chiara, così come più volte è avvenuto in questi giorni, e mi ha chiesto di salutare e ringraziare tutte le persone che hanno voluto manifestarle attestazioni di affetto e di vicinanza. La nostra Vice Sindaco e Assessore prosegue da casa la sua attività amministrativa a servizio del Comune di Tagliacozzo e, unitamente ai colleghi Assessori e ai Consiglieri di Maggioranza, formuliamo il vivo auspicio che possa tornare presto nella piena operatività in presenza”.