Scuola d’Infanzia a Sassa, un solo insegnante per 20 bimbi

La segnalazione di una mamma a #dilloalcapoluogo: "Alla Scuola d'Infanzia di Sassa mancano due insegnanti, come si possono seguire i bambini in modo corretto?"

L’AQUILA – A #dilloalcapoluogo la segnalazione di una mamma sulla scuola d’Infanzia di Sassa: “Mancano due insegnanti, quelli che ci sono devono occuparsi di tutti i bambini”.

Due sezioni, una da 18 e l’altra da 20 bambini, alla Scuola d’Infanzia di Sassa, appartenente al Circolo Rodari e due insegnanti per entrambe le sezioni. La segnalazione arriva a #dilloalcapoluogo da una mamma che spiega: “Mancano, sin dal primo giorno, tutte le insegnanti di una delle due sezioni, perciò le due insegnanti dell’altra sezione devono dividersi per tutti i bambini”.

Ciò naturalmente ha delle conseguenze: “Ciò comporta l’impossibilità da parte delle stesse insegnanti di seguire in modo corretto i bambini, soprattutto per quanto riguarda gli inserimenti del primo anno. Una insegnante su 20 bambini, di cui la metà appena inseriti, non può stare dietro a tutti”.

Al momento, non sembrano esserci soluzioni immediate in arrivo: “Nella riunione fatta con la presidenza – spiega la mamma – è stata fatta presente la questione, ma il preside sostiene che per legge ci può stare un’insegnante ogni 20 bambini. Dalla Direzione Didattica della scuola, infine, mi hanno detto che è un problema del Provveditorato, che non ha ancora assegnato queste cattedre. Fatto sta che chi ci rimette sono i bambini, che da diversi giorni non possono essere seguiti in modo corretto, di certo non per colpa delle insegnanti che ci sono adesso, che sono bravissime, ma per quelle che mancano”.