Among Us, il nuovo party game che fa impazzire i giovani: impostore o membro dell’equipaggio?

Tutti pazzi per Among Us, l'ammaliante party game online a tema mystery diventato a sorpresa un vero successo.

Among Us è il nuovo party game in stile Lupus in tabula ambientato nello spazio che sta facendo impazzire i giovanissimi. Fra impostori e membri dell’equipaggio, lotta per la sopravvivenza.

Lupus in tabula, il “nonno” del moderno Among Us, è un gioco interpretativo di gruppo  nato negli anni ’80 di cui esistono tantissime varianti i cui giocatori sono cittadini di una città immaginaria, divisi tra innocenti e mafiosi.

Among Us invece è un gioco online da 4-10 giocatori nel quale si deve scoprire chi è l’impostore che sta eliminando gli altri giocatori. Dalla grafica molto semplice, è un prodotto in stile “indie”sviluppato e pubblicato dall’azienda statunitense Innersloth e distribuito dal 15 giugno 2018.

Su pc (via Steam) il costo è di soli 4 euro, mentre su mobile è gratis (ci sono pubblicità ogni tot match).

Il successo di Among Us non è stato immediato, non avendo attirato all’inizio l’attenzione del pubblico e della critica, è rimasto per quasi 2 anni nascosto tra i giochi indie su Steam.

Da giugno a oggi c’è stato il picco di iscritti con cifre strabilianti: durante la prima decina di giorni di settembre, Among Us ha raggiunto 1,5 milioni di giocatori simultanei nelle sue versioni Steam, iOS e Android, come annunciato dagli stessi sviluppatori del gioco su Twitter, numeri dati da un cross-play completo tra le piattaforme, quindi questi giocatori fanno tutti parte dello stesso conteggio. Solo su Steam, Among Us ha raggiunto il picco di 166.685 giocatori domenica 6 settembre.

Dopo l’uscita, il gioco aveva un conteggio medio dei giocatori da 30 a 50 giocatori contemporaneamente. Nel 2020, questo è aumentato a 1,5 milioni di giocatori simultanei, che si è rivelato una lotta per i server del gioco, portando lo sviluppatore InnerSloth a concentrarsi su un sequel piuttosto che espandere l’originale gioco.

Il forte aumento della popolarità anni dopo l’uscita è stato attribuito agli streamer di Twitch che avevano iniziato lo streaming del gioco in massa, così come all’uscita di The Henry Stickmin Collection, una compilation game per la popolare serie di Henry Stickmin, progettata dal designer di Among Us Marcus Bromander e pubblicata da InnerSloth nell’agosto 2020
Per vedere insieme come funziona, Il Capoluogo ha ascoltato direttamente diversi appassionati del gioco.

Andiamo a scoprire insieme a loro di cosa si tratta e perchè Among Us piace così tanto.

among us

Si tratta di un gioco online da 4-10 giocatori divisi in “membri dell’equipaggio” e “impostori” (da uno a tre). Gli impostori si possono riconoscere l’un l’altro, mentre i membri dell’equipaggio non hanno idea di quale ruolo ricoprano gli altri.

L’host, ovvero l’utente che crea la partita, può scegliere il numero di task da completare a inizio partita con le impostazioni.

Esistono tre tipi di task che vengono date in maniera casuale a inizio partita: Short – si possono risolvere in poco tempo e consistono in minigiochi; Long – leggermente più complicate e con più spostamenti tra le stanze per essere risolte; Common – identiche e in comune per tutti i giocatori, si completano cooperando in lavoro di squadra.

Completare le task è il modo con cui il gioco cerca di spronare gli utenti a muoversi per la mappa dell’astronave, incrementando il rischio di ritrovarsi da soli rendendo il giocatore più vulnerabile ed esposto agli attacchi dell’impostore che si muove, fingendosi compagno, all’interno della struttura. L’obiettivo è completarle in modo rapido, in modo da esporsi ad attacchi il meno possibile.

Lo scopo degli impostori è eliminare i membri dell’equipaggio, e viceversa. Gli impostori possono però uccidere direttamente gli altri giocatori, avvicinandosi e premendo un tasto, mentre i membri devono votare chi ritengono sospetto, per toglierlo dal gioco, durante una riunione dell’equipaggio che, di norma, si avvia al ritrovamento di un cadavere.

La discussione avviene attraverso una chat interna e qui subentra il mistero: non sapendo di chi fidarsi, ma sapendo che qualcuno sta per forza mentendo, si deve cercare di intuire chi è l’impostore. Se si è l’impostore, invece, si deve cercare di trovare una vittima da sola, eliminarla e allontanarsi da essa non visto per crearsi un alibi durante il ritrovamento del corpo.

La partita si sviluppa attraverso una mappa composta da corridoi e stanze all’interno delle quali sono seminati i vari obiettivi per l’equipaggio. Altro non sono poi che mini giochi che fanno muovere all’interno della piattaforma. Se tutti i membri dell’equipaggio riescono a portarli a termine, gli impostori perdono. In totale ci sono tre mappe, di grandezza e complessità crescente: sono ben realizzate e conoscerle è fondamentale per impostare una tattica (nei panni dell’impostore) efficace.

Di tanto in tanto, inoltre, vi sono dei malfunzionamenti con un conto alla rovescia che devono essere risolti in tempo, pena la sconfitta dell’equipaggio.

C’è una chance anche per i giocatori “deceduti” che continuano a giocare sotto forma di fantasma e, pur essendo “invisibili”, possono comunque portare a termine i propri obiettivi per aiutare gli alleati ancora in vita.

Quanto dura un match?

Tutto varia a seconda del numero dei giocatori e della bravura, si tratta comunque di pochi minuti per un massimo di 15 quando vengono sfruttati tutti i tempi di voto.

Perchè piace così tanto?

“Among Us mi piace tanto – spiega uno dei giovani interpellati dal Capoluogo – perché è misterioso e non si sa mai chi sia l’impostore, per la sua grafica semplice e poi si tratta di un gameplay difficile e che ti mette alla prova.

Certe volte, per trovare l’impostore ci serve un ragionamento complesso (anche se spesso bastano prove semplici:ad esempio una persona che uccide un membro dell’equipaggio davanti a te, oppure un corpo morto in una sala dove c’ erano solo 2 persone).

Adoro il modo di comunicare che è diverso da molti altri giochi cioè il riporto di corpi e gli incontri di emergenza, quando un giocatore riporta un corpo o avvia un incontro di emergenza, si può scrivere nella chat, puoi ipotizzare chi sia/siano gli impostori naturalmente dando prove o informazioni (per esempio: dove si trovava il cadavere oppure se qualcuno era vicino alla location del cadavere) inoltre è ugualmente difficile giocare sia da impostore che da membro dell’equipaggio”.