Tagliacozzo, Alba Fucens, Bominaco, l’Abruzzo incanta su Art Rider

Tra storia, leggende, verità da riscoprire e paesaggi incantevoli. Abruzzo protagonista, ancora una volta. Da Tagliacozzo a Castelli, passando per Alba Fucens e Cocullo. Come rivedere la puntata

Tra storia, leggende, verità da riscoprire e paesaggi incantevoli. Abruzzo protagonista, ancora una volta. Non manca la Provincia dell’Aquila, da Tagliacozzo ad Alba Fucens, fino a Bominaco e Cocullo. Andrea Angelucci si è lasciato immergere nella bellezza dei paesaggi abruzzesi.

“Guardare queste pietre mi riporta alla mente ricordi lontanissimi, sembra quasi di essere in Perù, davanti alle rovine Inca”. Lo spiega l’archeologo Andrea Angelucci, alla ricerca di quei tesori artistici spesso più difficili da raggiungere. La tappa in Abruzzo, già annunciata nel palinsesto della trasmissione, in onda su Rai 5, è stata trasmessa ieri sera e molti gli scatti e i brevi video postati sui social da quanti non hanno voluto perdere le bellezze d’Abruzzo direttamente sui canali d’approfondimento Rai.

Il viaggio parte da Tagliacozzo e da Piazza dell’Obelisco, una delle piazze più scenografiche d’Italia. Da qui Andrea ci porta a riscoprire la transumanza, nella storia d’Abruzzo e nel presente. Una cultura vera, che rispecchia la terra d’Abruzzo.

 

Poi Alba Fucens, nel Foro, quello che fu il centro pulsante della città. Andrea Angelucci cammina sulla via Valeria, che ancora mostra i segni dei carri lasciati. “La città era un importante centro urbano al confine tra Equi e Marsi, diventò un rilevante crocevia lungo le vie appenniniche dell’Italia centrale“.

E così via, continua il viaggio in Abruzzo di Art Rider. Clicca qui per rivederlo.