A L’Aquila la prima panchina per disabili donata da Alice Onlus

A L'Aquila, precisamente alla Villa Comunale, la prima panchina per disabili, in dono dalla Onlus Alice Abruzzo. Verso il grande obiettivo dell'inclusione sociale.

È la panchina numero 1, la prima di un percorso che ha il grande obiettivo dell’inclusione sociale. A L’Aquila, precisamente alla Villa Comunale, la prima panchina per disabili, in dono dalla Onlus Alice Abruzzo.

L’inaugurazione della panchina si è svolta questa mattina alle ore 11. La panchina è stata collocata alla Villa Comunale a L’Aquila. “Niente che non è stato un sogno diventerà realtà”: così l’associazione promotrice Alice Abruzzo Onlus ha lanciato il primo passo di ciò che si propone di essere un percorso sociale.

La panchina è un primo grande traguardo rappresentato proprio dalla panchina, che vuole essere un esempio per l’Italia intera.

Il primo cittadino Pierluigi Biondi ha preso parte alla cerimonia di inaugurazione. Con lui i rappresentanti delle associazioni del territorio e il Coni, sponsor tecnico dell’iniziativa.

Panchina n.1 a L’Aquila, cos’è Alice Abruzzo Onlus

A.L.I.Ce. è l’acronimo di Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale ed è una Federazione di Associazioni Regionali a cui aderiscono tutte le regioni italiane. È un’associazione di volontariato libera e non lucrativa, l’unica in Italia formata da persone colpite da ictus e loro familiari, neurologi e medici esperti nella diagnosi e nel trattamento dell’ictus, medici di famiglia, fisiatri, personale socio-sanitario addetto all’assistenza e alla riabilitazione e volontari.

L’attività degli aderenti è basata sul volontariato e i finanziamenti derivano prevalentemente dalle donazioni e dai contributi di soci ed enti pubblici.