Tagliacozzo, positivo al Coronavirus il dipendente di un supermercato

Positivo al Coronavirus il dipendente di un supermercato di Tagliacozzo, l'azienda: "Chiusura precauzionale per due giorni, ma dal 10 settembre non frequentava l'attività"

Coronavirus a Tagliacozzo, positivo il dipendente di un supermercato.

“Successivamente alla comunicazione della Azienda Sanitaria Locale, ricevuta in data odierna alle ore 11.11 (ieri, ndr), rendo noto che, a seguito dell’esame del tampone, è stato riscontrato un caso di positività di un residente sul territorio comunale di Tagliacozzo“. Lo ha annunciato il sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, precisando: “La persona positiva al Covid-19, in stato di isolamento, non presenta al momento sintomi di rilievo ed è monitorata dal personale medico dell’Azienda Sanitaria Locale. Anche i parenti più stretti e le frequentazioni più prossime sono già state tracciate, come da prassi, e sono monitorate dalle autorità sanitarie. Al momento, data la circoscrizione del caso e l’attenzionamento da parte della A.S.L., non si ritiene necessaria l’apertura del C.O.C. (Centro Operativo Comunale). A nome della Cittadinanza tutta e dell’Amministrazione comunale, formulo i migliori auguri alla Persona riscontrata positiva al Covid-19 per un pronto ristabilimento in perfetta salute e un ritorno alle ordinarie attività e frequentazioni. Si raccomanda a tutta la Popolazione, insistente sul Territorio comunale di Tagliacozzo, l’ossevanza delle disposizioni governative e sanitarie per il contenimento e il fronteggiamento dell’epidemia da Covid-19“.

Si tratta di un dipendente del supermercato Fabiani, i cui titolari scrivono: “a seguito del riscontro della positività al Covid-19 di un dipendente dell’azienda, congiunto di uno soci, terranno chiusa l’attività commerciale nei giorni di giovedì 24 e venerdì 25 settembre, per sanificare i locali e sottoporsi a tampone e relativo test sierologico. Desiderano inoltre mettere a conoscenza la gentile Clientela e la Cittadinanza tutta che il dipendente dell’azienda riscontrato positivo al Covid—19 comunque non ha frequentato e non è stato presente nell’attività dallo scorso 10 settembre. A seguito del responso dell’esame del tampone, cui già si stanno sottoponendo, e solo dopo la sanificazione dei locali del Supermercato – Macelleria, sarà comunicata la data di riapertura al pubblico dell’attività. La Famiglia Fabiani, in via precauzionale e nel massimo rispetto della gentile Clientela e della Cittadinanza tutta, intende in questo modo tutelare al meglio tutti coloro che hanno frequentato l’attività commerciale. Queste ulteriori precauzioni, non disposte e non richieste dalle Autorità sanitarie, sono state adottate per il senso di responsabilità e per la professionalità commerciale che contraddistinguono i componenti della Famiglia Fabiani, titolari del Supermercato – Macelleria”.