L’Aquila, autovelox e controlli nelle frazioni

Avvio controlli e rilevamento elettronico della velocità sulle strade delle frazioni dell'Aquila.

L’AQUILA – Avvio controlli e rilevamento velocità sulle strade delle frazioni.

“A seguito degli incontri e sopralluoghi avvenuti durante le scorse settimane con gli agenti della Polizia Municipale del Comune dell’Aquila, abbiamo riscontrato diverse criticità alle quali, a partire da questa settimana, cercheremo di porre rimedio grazie all’ausilio dei mezzi a disposizione del Comando di Via Scrafoglio.” È quanto si legge in una nota della consigliera comunale leghista Laura Cucchiarella. “La problematica principale – prosegue la consigliera – è rappresentata dalla pericolosità della circolazione stradale dovuta alla velocità con la quale gli automezzi percorrono le strade del territorio comunale, in particolar modo quelle della zona Est. Pertanto in accordo con l’Assessore Carla Mannetti ed il T.Col. Lucio Di Berardino, il Comando procederà ad una periodica attività di controllo con l’ausilio della strumentazione elettronica per la rilevazione della velocità, ad iniziare da oggi e per tutto il resto del mese”. L’iniziatuva riguarda diverse frazioni.

“Le strade attenzionate – spiega – saranno la Mausonia, quelle di accesso a Paganica, Monticchio, Civita di Bagno e Bagno, per continuare anche sulla zona Ovest, nei pressi di Preturo. Tendo a sottolineare che questi controlli hanno il fine di sensibilizzare la cittadinanza al rispetto delle norme del Codice della Strada e non a “fare cassa”, in quanto la mancata osservanza di tale testo, può dar luogo a situazioni anche molto gravi, soprattutto nei tanti tratti stradali urbani spesso sprovvisti di marciapiede o banchina, dove vi è frequentemente la presenza di pedoni, verso i quali il mancato rispetto dei limiti di velocità può concorrere ad arrecare serio pericolo per l’incolumità personale”, conclude Cucchiarella.