Coronavirus, salgono i contagi nella Marsica: i nuovi casi

Nuovi casi di Coronavirus nella Marsica. Comunicate positività nei Comuni di: Balsorano, Celano e Carsoli. A Celano i contagi salgono a 19.

Salgono ancora i casi positivi al Covid19 nella Marsica. Comunicate nuove positività nei Comuni di: Carsoli, Celano, Balsorano.

Bollettino nero nella giornata di ieri: 37 i nuovi casi registrati sull’intero territorio regionale, di cui 5 in provincia dell’Aquila.

Intanto, nella serata di ieri, domenica 13 settembre, il Comune di Balsorano ha comunicato di aver ricevuto nota ufficiale dalla Asl1 su una positività di un cittadino residente nel Comune rovetano. “Le autorità competenti hanno già provveduto ad attivare il protocollo” – si legge nell’avviso alla cittadinanza del Comune, prima del consueto invito alla popolazione a rispettare le norme di distanziamento sociale previste.

Questa mattina, inoltre, due nuovi avvisi hanno allarmato la Marsica, sul fronte contagi da Coronavirus. Un nuovo positivo è stato registrato a Carsoli. Si tratta di una persona asintomatica, legata al nucleo familiare che aveva già fatto registrare contagi nelle scorse settimane. Per questo motivo, il nuovo contagiato era già in isolamento da giorni all’interno di un’abitazione sita in un altro Comune. “Non facciamoci prendere dal panico – ha scritto il sindaco Velia Nazzaro – Siamo pronti per affrontare tutte le situazioni. Anche per la riapertura delle scuole tutto è organizzato nel pieno rispetto dei protocolli”.

Aggiornamento Covid anche da Celano, dove i casi salgono a 19. Un nuovo positivo in città, dopo i numerosi casi che si erano, purtroppo già registrati nei giorni scorsi. “Anche questo caso – comunica il sindaco Settimio Santilli – è riferibile al contatto stretto con i primi due casi di circa 10 giorni fa. La persona sta bene ed è in quarantena da diversi giorni”.

“Il quadro dei risultati dei tamponi eseguiti di concerto con la ASL e la clinica L’Immacolata sulle persone che hanno avuto un “contatto stretto” con i casi positivi degli scorsi giorni è quasi completato e in via di definizione. La maggior parte dei tamponi sinora sono risultati negativi. Tuttavia, potrebbero esserci degli aggiornamenti nei prossimi giorni per chi ripeterà il secondo tampone, ivi compreso i primi casi positivi sottoposti alle cure del caso. La situazione rimane sotto controllo, poiché i casi sono circoscritti a ceppi familiari ben definiti e che teniamo sotto rigida sorveglianza“.