Il Jazz italiano per le terre del sisma, 10 piazze e 200 artisti accendono L’Aquila

Il 5 e 6 settembre L'Aquila tornerà ad ospitare la rassegna Il Jazz italiano per le terre del sisma. Intanto è partita la Marcia Solidale da Camerino. Presentata l'edizione 2020

Il Jazz italiano per le terre del sisma, presentata la quinta edizione della rassegna jazz.

Una quinta edizione confermata, nonostante il Covid, per Il Jazz italiano per le terre del sisma. Un programma di concerti tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo. Ancora una volta l’arte sarà la risposta e la reazione di una terra alle emergenza vissute.

Tre direttori artistici per l’edizione 2020, per l’appuntamento che toccherà L’Aquila nei giorni del 5 e 6 settembre.

Sarà un weekend di festa per tanti motivi – ha spiegato il sindaco Pierluigi Biondi – Due giorni da vivere consapevolmente, mantenendo sempre alta l’attenzione. Mi piace sottolineare un aspetto: sicuramente c’è stato un rallentamento dei tempi a causa del Covid-19, ma L’Aquila dimostra che non arretra di fronte al percorso che ha intrapreso. Con i fondi raccolti lo scorso anno, grazie agli spettacoli della Perdonanza, il Comitato ha deciso di sostenere, tra le altre cose, proprio il progetto dell’associazione Il Jazz va a scuola, in collaborazione con la Scuola Dante Alighieri. Perché Il Jazz italiano per le terre del sisma non è solo un evento che si esaurisce nei due giorni di festa, ma racchiude un percorso che fa crescere la città“.

10 piazze accoglieranno la manifestazione, 200 i musicisti protagonisti de Il Jazz italiano per le terre del sisma 2020.

“Una rassegna che si svolgerà nel totale rispetto della normativa sanitaria”, è stato spiegato nel corso della conferenza di presentazione di questa mattina a Palazzo Fibbioni.

La Marcia Solidale, inserita nel programma, è partita nei giorni scorsi da Camerino. 

Un percorso a tappe, il “cammino laico” nelle terre duramente colpite dai recenti terremoti e oggi doppiamente isolate. La Marcia torna con la stessa passione, lo stesso amore per il territorio e per il linguaggio universale della musica, per non smettere mai di credere nella rinascita.

Il Presidente dell’associazione I-Jazz, Corrado Beldì, ha dichiarato: “Stiamo dando continuità a una manifestazione importante, a livello sociale e culturale. Sicuramente sono stati mesi complicati. I 70 soci della nostra associazione I-Jazz sono stati fermi, perché i concerti stessi si sono fermati nel lockdown e non solo. L’Aquila rappresenta per noi un punto di rinascita: qui si radunerà tutto il sistema del Jazz italiano. La manifestazione sarà corale, coinvolge ad esempio l’Associazione dei Musicisti Italiani, Il Jazz va a scuola, l’Associazione dei Fotografi Italiani e molte altre. Quindi c’è un ampio interesse intorno alla rassegna e questo ci rende orgogliosi. Sono grato ai sostenitori della manifestazione e ai direttori artistici che hanno curato il programma 2020“.

Il Jazz Italiano per le Terre del sisma: il programma a L’Aquila

Otto giorni di concerti, sei giorni di cammino da Camerino a L’Aquila percorrendo sentieri segnalati, strade di campagna e tratti di strade asfaltate. Tra i passi, le salite le discese, saranno organizzati molti eventi musicali sul percorso; alcuni degli artisti presenti: Orchestrino, Francesco Bearzatti, Carmine Ioanna, Emmanuel Losio, Manuel Magrini e molti altri.

A L’Aquila due giorni di concerti (5 e 6 settembre), che terranno conto delle nuove normative a seguito dell’emergenza Coronavirus e che, proprio per questo motivo, vedranno un programma più diluito a partire già dal pomeriggio del sabato, con l’inizio degli eventi musicali dalle ore 17.

IL JAZZ ITALIANO PER LE TERRE DELLE SISMA “2020”

Sabato 5 e Domenica 6 settembre 2020
Presentatori: Pierluigi Siciliani e Fiorenza Gherardi

 

PIAZZA DUOMO
Sabato 05.09 ore 20:00 ENRICO INTRA dirigeBig Band del Conservatorio di Musica “A. Casella”
Italo D’Amato, Sabatino Matteucci, Gianluca Caporale, Marcello Balena, Riccardo Maggitti
Emanuele Graziano, sassofoni
Alessandro Di Bonaventura, Gabriele Mascitti, Giuseppe Iacobucci, Giordano Lizzi, trombe
Antonio Petrelli, Giorgio Filippetti, Cristiano Sanguedolce, Manuel Papetti, tromboni e tuba
Mattia Parissi, pianoforte
Aurelio Almonte, Alessio Fioretti, chitarre
Pietro Pancella, contrabbasso
Davide Di Giuseppe, batteria

 

Sabato 05.09 ore 21:00 AGUS Collective plays Carlo Conti
Alice Ricciardi, voce
Daniele Tittarelli, sax alto, flauto
Pietro Tonolo, sax tenore, flauto
Francesco Fratini, tromba
Pietro Lussu, pianoforte o fender rhodes
Enrico Bracco, chitarra
Cristiano Mastroianni, chitarra
Marco Acquarelli, chitarra
Vincenzo Florio, contrabbasso
Stefano Nunzi, basso elettrico
Armando Sciommeri, batteria/percussioni
Fabio Sasso, batteria / elettronica
Andrea Nunzi, batteria
Sabato 05.09 ore 21:45 ANTONELLO SALIS & SIMONE ZANCHINI DUO “LIBERI”
Antonello Salis, pianoforte e fisarmonica
Simone Zanchini, fisarmonica e live electronics

 

Sabato 05.09 ore 22:30 STEFANO COCCO CANTINI – STRAIGHT LIFE
Stefano Cocco Cantini, sax
Ares Tavolazzi, contrabbasso
Andrea Beninati, batteria

 

Sabato 05.09 ore 23:15 GHOST HORSE
Dan Kinzelman, sax tenore
Filippo Vignato, trombone
Glauco Benedetti, tuba
Gabrio Baldacci, chitarra
Joe Rehmer Basso, elettrico
Stefano Tamborrino, batteria

 

Sabato 05.09 PREMIAZIONI: AMEDEO TOMMASI / GUIDO MANUSARDI

 

 

Domenica 06.09 ore 19:00 A SECRET GARDEN – “Omaggio a Gianni Lenoci”
Roberto Ottaviano, sassofoni
Gianna Montecalvo, voce
Marino Cordasco, pianoforte
Giorgio Vendola, contrabbasso
Marcello Magliocchi, batteria

 

Domenica 06.09 ore 19:45 FRANCO PIANA & FRIENDS “Omaggio ad ALDO BASSI”
Franco Piana, flicorno
Claudio Corvini, tromba e flicorno
Ferruccio Corsi, Gianni Savelli, sassofoni
Stefania Tallini, pianoforte
Luca Pirozzi, contrabbasso
Pietro Iodice, batteria

 

Domenica 06.09 ore 20:30 MAURO OTTOLINI feat. FABRIZIO BOSSO “Storyville Story”
Mauro Ottolini, trombone
Fabrizio Bosso, tromba
Glauco Benedetti, sousaphone
Vanessa Tagliabue, voce
Paolo Birro, pianoforte
Paolo Mappa, batteria

 

Domenica 06.09 PREMIAZIONI: FRANCO FAYENZ / EVITA POLIDORO/MARIO GUIDI

 

PARCO CASTELLO
Sabato 05.09 ore 17:00 ROOTS MAGIC
Enrico De Fabritiis, sassofoni
Alberto Popolla, clarinetti
Gianfranco Tedeschi, contrabasso
Fabrizio Spera, batteria

 

Sabato 05.09 ore 18:00 SIMONE ALESSANDRINI “STORYTELLERS
Simone Alessandrini, sax alto, composizioni
Antonello Sorrentino, tromba
Federico Pascucci, sax tenore, clarinetto
Riccardo Gola, contrabbasso, synth bass
Riccardo Gambatesa, batteria

 

Domenica 06.09 ore 15:00 SHE’S ANALOG
Stefano Calderano, chitarra
Luca Sguera, fender rhodes, synth
Giovanni Iacovella, batteria

 

Domenica 06.09 ore 16:00 MIRKO CISILINO EFFETTO CARSICO
Mirco Cisilino, tromba
Beppe Scardino, sax baritono
Filippo Orefice, sax tenore
Marzio Tomad, basso
Marco D’Orlando, batteria

 

Domenica 06.09 ore 17:00 XY QUARTET
Nicola Fazzini, sax alto e sax soprano
Saverio Tasca, vibrafono
Alessandro Fedrigo, basso
Luca Colussi, batteria

 

Domenica 06.09 ore 18:00 HAND LOGIC
Lorenzo Pellegrini, chitarra e voce
Leonard Blanche, synth, elettronica
Alessandro Cianferoni, basso, synth
Daniele Cianferoni, batteria

 

PIAZZA PALAZZO
Sabato 05.09 ore 17:00 SILVIA BOLOGNESI Young Shouts
Emanuele Marsico, tomba, voce
Attilio Sepe, sax alto
Silvia Bolognesi, contrabbasso, composizioni
Sergio Bolognesi, batteria

 

Sabato 05.09 ore 18:00 CECILIA SANCHIETTI TRIO “La terza via”
Cecilia Sanchietti, batteria e composizioni
Pierpaolo Principato, pianoforte
Marco Siniscalco, basso elettrico

 

Sabato 05.09 ore 19:00 ROBERTO PIANCA TRIO
Roberto Pianca, chitarra
Niccolò Cattaneo, organo hammond
Matteo Rebulla, batteria

 

ROUND MIDNIGHT JAZZ CLUB a cura dell’Associazione ITALIA JAZZ CLUB
Sabato 05.09 ore 21:30 DARIO CECCHINI SUPERQUARTET
Dario Cecchini, sax baritono
Claudio Filippini, pianoforte
Gabriele Evangelista, contrabbasso
Stefano Tamborrino, batteria

 

Sabato 05.09 ore 22:30 JAM RESIDENT BAND
Daniele Tittarelli, sax alto
Francesco Lento, tromba
Pietro Lussu, pianoforte
Matteo Bortone, contrabbasso
Andrea Nunzi, batteria

 

PIAZZA CHIARINO
Sabato 05.09 ore 17:00 PASQUALE INNARELLA GO ­­­_DEX Quartet
Pasquale Innarella, sax tenore
Paolo Cintio, pianoforte
Leonardo De Rose, contrabbasso
Giampiero Silvestri, batteria

 

Sabato 05.09 ore 18:00 JACOPO JACOPETTI “Progetto Latino”
Jacopo Jacopetti, sassofoni
Heloisa Lourenco, voce
Marco Ponchiroli, pianoforte
Paolo Andriolo, basso
Enzo Zirilli, batteria

 

 

Domenica 06.09 ore 15:00 INDACO TRIO “ D’amore e di orgoglio”
Silvia Donati, voce
Camilla Missio, contrabbasso
Francesca Bertazzo Hart, chitarra

 

Domenica 06.09 ore 16:00 CLAUDIO FILIPPINI – FILIPPO BUBBICO
Claudio Filippini, pianoforte
Filippo Bubbico, batteria, elettronica

 

Domenica 06.09 ore 17:00 SOPHIA TOMELLERI QUARTET
Sophia Tomelleri, sassofoni
Simone Daclon, pianoforte
Alex Orciari, contrabbasso
Pasquale Fiore, batteria

 

Domenica 06.09 ore 18:00 GIORGIO CUSCITO THE JEEPERS
Giorgio Cuscito, sax alto e arrangiamenti
Nicola Tariello, tromba
Massimo Pirone, trombone
Marco Guidolotti, sax baritono e clarinetto
Felice Tazzini, pianoforte
Pietro Ciancaglini, contrabbasso
Marco Rovinelli, batteria

 

PIAZZA SANTA MARIA PAGANICA

Sabato 05.09 ore 17:00 SUSANNA STIVALI Caro Chico
Susanna Stivali, voce
Alessandro Gwis, pianoforte
Marco Siniscalco, basso elettrico e contrabbasso
Marco Rovinelli, batteria

 

Sabato 05.09 ore 18:00 PIETRO TONOLO “Twelve gates to the city”
Pietro Tonolo, fiati
Charlie Cinelli, basso e voce
Giancarlo Bianchetti, chitarra
Giovanni Giorgi, batteria

 

Sabato 05.09 ore 19:00 PHASE DUO Eloisa Manera & Stefano Greco
Eloisa Manera, violini e voce
Stefano Greco, elettronica e monochord

 

 

Domenica 06.09 ore 16:00 WELAWARE
Francesco Panconesi, sax tenore
Pietro Paris, contrabbasso
Evita Polidoro, batteria

 

Domenica 06.09 ore 17:00 FULVIO SIGURTÀ – STEFANO ONORATI ACOUSTIC SINGULARITY
Fulvio Sigurtà, tromba
Stefano Onorati, pianoforte

 

Domenica 06.09 ore 18:00 MANLIO MARESCA MANUAL FOR ERRORS
Manlio Maresca, chitarra
Daniele Tittarelli, alto sax
Francesco Lento, tromba
Matteo Bortone, contrabbasso
Ivan Liuzzo, batteria

 

PIAZZA GESUITI
Sabato 05.09 ore 17:00 MARILENA PARADISI RiCCARDO BISEO DUO
“ESTAMPORANEA-MENTE”
Marilena Paradisi, voce
Riccardo Biseo, pianoforte

 

Sabato 05.09 ore 18:00 NAOMI BERRILL SUITE DREAMS
Naomi Berrill, voce e violoncello

 

Domenica 06.09 ore 16:00 MARCELLA CARBONI MAX DE ALOE DUO POP HARP
Marcella Carboni, arpa elettroacustica
Max De Aloe, armonica

 

Domenica 06.09 ore 17:00 ALESSANDRO GALATI – MIRCO MARIOTTINI RITUAL SONGS
Alessandro Galati, pianoforte
Mirco Mariottini, clarinetto

 

Domenica 06.09 ore 18:00 MARCO COLONNA SOLO
Marco Colonna, clarinetti

 

CASA DELLO STUDENTE
Domenica 06.09 ore 12:00 STEFANO TAMBORRINO SEACUP
Stefano Tamborrino, batteria e voce
Dan Kinzelman, sax tenore
Ilaria Lanzoni, violino
Katia Moling, viola
Andrea Beninati, violoncello
Gabriele Evangelista, contrabbasso

 

BASILICA SAN GIUSEPPE ARTIGIANO o SAN BERNARDINO
Domenica 06.09 ore 15:00 ANDREA REA PIANOFORTE SOLO
Domenica 06.09 ore 16:00 FRANCESCO NASTRO PIANOFORTE SOLO
Domenica 06.09 ore 17:00 GIOVANNI GUIDI PIANOFORTE SOLO

 

99 CANNELLE
Sabato 05.09 ore 15:30 DARIO CECCHINI SOLO
Dario Cecchini, sax baritono
PIAZZA CHIARINO
Domenica 06.09 Palco Alexanderplatz Jazz ClubOre 21:00 ABRUZZESI PER LE TERRE D’ABRUZZO

Lorenzo Tucci, batteria
Renato Gattone, contrabbasso
Claudio Filippini Pianoforte
Francesco Cipollone sax tenore

 

Ore 22:00 GINASKI WOP BARDAMU

Ginaski Wop batteria, percussioni, sampler,voce
Alfonso Tramontana, pianoforte, tastiere, sintetizzatore, voce
Davide Di Pasquale, trombone
Elaisa Mancini , voce
Sul palco Perfomance live di due Street Artist

 

CRAZY DIXIE BAND Street band
Antonio Marinelli, sax soprano
Giulio Filippetti, tromba
Giorgio Filippetti, trombone
Andrea Marinelli, tuba
Angelo Bernardi, banjo
Mattia Marrone, grancassa
Davide Russo, rullante

SPAZIO INFANZIA
Laboratori ideati e svolti da IJVAS in collaborazione con la scuola Dante Alighieri
Nati Nelle note Laboratori Prima Infanzia