Coronavirus, a Casamaina di Lucoli revocata zona rossa

Dopo i tamponi effettuati sugli abitanti di Casamaina di Lucoli, sono risultati 15 in totale i positivi. Revocata la zona rossa, su richiesta della Regione Abruzzo.

Non è più zona rossa la frazione di Casamaina, nel Comune di Lucoli. Revocata l’ordinanza.

Sono in totale 15 i casi positivi al Covid19 emersi dai tamponi effettuati alla popolazione di Casamaina, in cui era stata istituita la zona rossa solo qualche giorno fa per l’emergenza Coronavirus. Su richiesta della Regione Abruzzo, il Comune dispone la revoca dell’ordinanza di istituzione della zona rossa.

Questo l’avviso pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Lucoli.

Attualmente, i residenti della Frazione di Casamaina risultati positivi al tampone sono, complessivamente, 15. Si è concordato con le istituzioni nazionali e regionali misure di contenimento del rischio meno restrittive rispetto a quella di isolamento. Sarà inoltre effettuato dalla locale Azienda Sanitaria un ulteriore screening della popolazione, mediante test molecolari per la ricerca del Codid-19. Al fine di evitare in futuro la necessità di misure eccessivamente restrittive e penalizzanti per tutti, si raccomanda vivamente il rispetto delle norme igieniche e sanitarie di prevenzione, ivi inclusa l’ordinanza di obbligo di mascherine anche di giorno, disposta dallo scrivente lo scorso 15 agosto”.