Coronavirus Lucoli, l’ordinanza: mascherine all’aperto e divieto consumo bevande su aree pubbliche

Lucoli, nuova ordinanza dopo il caso di Coronavirus registrato il 13 agosto scorso: obbligo di mascherina anche all'aperto e divieto di consumo di bevande su aree pubbliche o di uso pubblico.

Lucoli, nuova ordinanza dopo il caso di Coronavirus registrato il 13 agosto scorso: obbligo di mascherina anche all’aperto e divieto di consumo di bevande su aree pubbliche o di uso pubblico.

È stata diffusa nella giornata di ieri l’ordinanza da parte del sindaco di Lucoli Valter Chiappini.

In particolare, si ordina l’obbligo di indossare le mascherine chirurgiche o autoprodotte su tutto il territorio comunale: non solo in tutti i luoghi chiusi e dove non si può rispettare la distanza interpersonale – come previsto dal DPCM 14 luglio 2020 – ma anche in aree pubbliche o di uso pubblico all’aperto, quindi su strade e piazze ubicate sul territorio comunale.

Si vieta inoltre il consumo di bevande alcooliche o analcooliche su aree pubbliche o di uso pubblico: una misura presa allo scopo di evitare assembramenti di avventori che, specie nelle ore serali, prendono bevande da asporto presso gli esercizi, per poi stazionare altrove.

Coronavirus Lucoli, il testo integrale dell’ordinanza