Meraviglie a portata di mano, a Carapelle Calvisio musica da camera con vista foto

Dopo aver toccato alcuni dei luoghi più suggestivi della Piana di Navelli “Meraviglie a portata di mano” arriva a Carapelle Calvisio: concerto nel suggestivo ex convento di San Francesco D'Assisi con il trio Hermes.

CARAPELLE CALVISIO – Dopo aver toccato alcuni dei luoghi più suggestivi della Piana di Navelli, Meraviglie a portata di mano arriva a Carapelle Calvisio: concerto nel suggestivo ex convento di San Francesco D’Assisi con il trio Hermes.

Il cartellone che dal 25 luglio al 22 agosto prevede concerti e spettacoli, escursioni a piedi e in mountain bike, degustazioni enogastronomiche, incontri e visite guidate, approda a Carapelle Calvisio (L’Aquila), secondo comune più piccolo d’Abruzzo tra il paesaggio brullo del Gran Sasso e la verdeggiante valle Tritana.

Appuntamento per lunedì prossimo, 17 agosto alle ore 21,30 nell’ex convento di San Francesco d’Assisi sarà la volta del Trio Hermes per “Musica da camera con vista”.

Formato nel 2018 dalla violinista Ginevra Bassetti, dal violoncellista Emanuele Crucianelli e dalla pianista Marianna Pulsoni, il trio si è presto imposto all’attenzione del panorama musicale italiano, avendo già tenuto concerti presso festival e stagioni concertistiche di rilevanza nazionale ed internazionale.

I tre componenti si sono formati sotto la guida del celebre Trio di Parma e Pierpaolo Maurizzi frequentando il master di secondo livello di alto perfezionamento in Musica da Camera presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. Singolarmente, i musicisti hanno conseguito i relativi diplomi presso i Conservatori “Santa Cecilia” di Roma, “Casella” dell’Aquila e “Respighi” di Latina.

Il programma “Musica da camera con vista” comprende capolavori del repertorio per trio violino, violoncello e pianoforte. Musiche di Beethoven, Schumann, Saint-Saëns, Elgar e Brahms.

Stasera, intanto, a Bominaco l’Hub Roots Trio, un originale trio jazz nato dall’incontro di tre giovani musicisti provenienti da percorsi formativi differenti ma con la passione comune per la ricerca e l’improvvisazione jazzistica.

“Meraviglie a portata di mano” è un progetto finanziato con i fondi Restart che vede come Comune capofila Navelli e che lo scorso anno ha riscosso un incredibile successo con circa diecimila spettatori in quattordici eventi in altrettante location, con più di cinquanta artisti saliti sul palco.

Il progetto è realizzato in partnership con Caporciano, Carapelle Calvisio, Prata d’Ansidonia, San Pio delle Camere. Una proposta artistica realizzata in collaborazione con la Società aquilana dei concerti “Barattelli” e il Parco Avventura Il Regno dei Mazzamurelli.