Quantcast

Incendi L’Aquila, 12′ giorno: il fumo sopra la città

Incendi L'Aquila: 12 giorni dopo il primo rogo di Arischia, ancora fumo e apprensione.

Incendi L’Aquila: 12 giorni dopo il primo rogo di Arischia, ancora fumo e micro focolai.

AGGIORNAMENTO ORE 14 – Ancora lavoro per le squadre di soccorso nel 12° giorno di incendi. Altro fumo si innalza dalle zone colpite, mentre le squadre sono al lavoro con il supporto di un mezzo aereo.

“Proseguono senza sosta – sottolinea a proposito il sindaco Pierluigi Biondi – gli interventi di bonifica e spegnimento degli ultimi focolai degli incendi che da dodici giorni interessano la frazione di Arischia e l’area di Pettino-Cansatessa. Al lavoro ci sono due elicotteri, uno dei Vigili del fuoco e uno dei Carabinieri forestali, che supportano il lavoro da terra portato avanti da due squadre di Vigili del fuoco, nove di volontari di Protezione civile e due degli alpini del IX Reggimento in assetto antincendio boschivo di secondo livello. Le condizioni meteo, nonostante l’abbassamento delle temperature notturne che favorisce l’insorgenza di umidità, continuano a non essere favorevoli a causa del caldo e del vento che a tratti rinvigorisce le fumaiole. Sono in continuo contatto, comunque, con quanti stanno coordinando le operazioni sul campo, dove la situazione è monitorata costantemente ed è attualmente sotto controllo grazie all’azione portata avanti dal personale impegnato sui diversi fronti del fuoco”.

Lavoro incessante quindi  per Vigili del Fuoco e Protezione Civile in questi giorni, anche dopo la provvidenziale pioggia che il 4 agosto scorso aveva fatto tirare un sospiro di sollievo.

Continuano a levarsi pennacchi di fumo da Pettino, in particolare dalla zona della Rocchetta, dove ieri si sono concentrati i lanci dei Canadair e degli elicotteri: la città da ovest ad est, come si vede da questi scatti, è sormontata da una scia di fumo.

fumo incendi l'aquila 10 agosto
fumo incendi l'aquila 10 agosto

Nel frattempo, sono al lavoro a terra diverse squadre di Protezione Civile per la bonifica del terreno che è, ancora, incandescente a causa delle altissime termperature raggiunte negli scorsi giorni.

bonifica incendi l'aquila canadair

Anche la giornata di ieri è stata impegnativa: una domenica di apprensione per quanti, guardando verso monte Pettino, hanno visto ancora colonne di fumo alzarsi.

Nonostante la fase acuta dell’emergenza sia terminata, Il sottobosco continua ad ardere e c’è molto lavoro da fare sia da terra che dal cielo.

bonifica incendi l'aquila canadair
bonifica incendi l'aquila canadair

(in aggiornamento)