726a Perdonanza a L’Aquila, figuranti, corteo ed emozioni: il video di Giovanni Sfarra

Ogni volta rinasce L'Aquila, anche attraverso le immagini di chi la racconta. Come nel video del giovane aquilano Giovanni Sfarra, che riassume la Perdonanza Celestiniana regalando le emozioni delle ultime due edizioni

Ogni volta rinasce L’Aquila e rinasce anche attraverso le immagini di chi la racconta. Come nel video del giovane aquilano Giovanni Sfarra che riassume la Perdonanza Celestiniana, accendendo la luce sui momenti salienti delle ultime edizioni.

Video spot ufficiale della Perdonanza 2020, la prima dopo il riconoscimento come Patrimonio Immateriale Unesco, che cade, purtroppo, nell’estate post Covid. La spontaneità di Giovanni Sfarra, che ha avuto l’idea di raccontare la Perdonanza e L’Aquila grazie alla sua passione, ha conquistato il Comitato organizzatore della manifestazione.

Il video di Giovanni Sfarra, 28enne diplomato al Centro Sperimentale dell’Aquila, in Reportage Audiovisivo, è stato proiettato già ieri, all’Auditorium, nel corso della presentazione ufficiale del programma della Perdonanza 2020. Una Perdonanza che parlerà, ancora una volta, anche attraverso le immagini. E chissà che Giovanni non riuscirà a catturarne altre altrettanto magiche.

“Sono molto legato all’evento della Perdonanza e lavorando con il video ho sentito l’esigenza di fare qualcosa per la città. Quindi ho documentato i momenti caratteristici della Perdonanza, più precisamente delle ultime due edizioni. Un lavoro fatto con il cuore, sentivo di voler rendere un omaggio alla mia città e quindi mi sono messo al lavoro”. E il lavoro di Giovanni Sfarra è splendido, nei dettagli, nel gioco di luci con Collemaggio a fare da spartiacque tra il sentito momento della vestizione e quello dei grandi eventi, che proprio dal piazzale di Collemaggio illuminano le serate della Perdonanza. Una carrellata di costumi storici, di volti e sguardi emozionati, di immagini dell’Aquila che rinasce, ogni volta, la solennità del corteo tra le strade in ricostruzione e poi i rintocchi sulla Porta Santa, alla Basilica di Collemaggio.

C’è tutto, c’è L’Aquila bella, L’Aquila che non si arrende e che porta avanti fieramente la sua storia. In questo modo, seguendo cuore e passione, Giovanni Sfarra ha firmato il video ufficiale della Perdonanza 2020. E l’anima di una città risplende, nello specchio delle sue immagini dalla bellezza senza tempo.